Crea sito

Capretto alla marchigiana

capretto alla marchigiana

download

capretto-alla-marchigiana-step1

Capretto alla marchigiana

Il capretto alla marchigiana è un secondo piatto ricco e saporito della cucina tradizionale delle Marche che generalmente viene preparato durante le festività pasquali. Si tratta di bocconcini avvolti nella pancetta arrotolata, anch’essa prodotto tipico marchigiano, e cotti in forno con rosmarino, salvia e alloro. Il sapore intenso e aromatico di questo piatto si deve all’utilizzo delle erbe aromatiche e della pancetta ma anche del marsala. Il vino oltre a sgrassare la preparazione dona alla salsa d’accompagnamento una nota dolce. Il capretto è una carne ovina molto simile a quella dell’agnello, dalla quale si differenzia per il sapore e l’odore meno intenso. La sua carne povera di grassi e tenera, viene considerata pregiata e ben si adatta alla realizzazione di diverse ricette.

Una vera prelibatezza per buongustai.

 

  • Difficoltà:media
  • Preparazione:15 min
  • Cottura:45 min
  • Dosi per:4 persone
  • Costo:medio

Presentazione

 

 

Ingredienti

Carne ovina capretto (lombata) 1 kg

Pancetta arrotolata a fette 200 gr

Aglio 2 spicchi

Prezzemolo tritato 2 cucchiai

qualche foglia

Rosmarino 1 rametto

Alloro qualche foglia

Vino bianco secco 1/2 bicchiere

Marsala 1/2 bicchiere

Olio extravergine di oliva 3 cucchiai

Pepe q.b.

Pane mollica sbriciolata,

100 gr Brodo di carne,

300 gr Olio extravergine di oliva,

2 cucchiai Maizena

1 cucchiaio raso

 

Preparazione:

Per preparare il capretto alla marchigiana iniziate eliminando il grasso dalla carne, tagliatela in circa 12 pezzetti più o meno di ugual misura; salateli, pepateli, avvolgeteli nelle fettine di pancetta  e disponeteli in una teglia (o tegame da forno) unta d’olio, uno vicino all’altro .

Spargetevi sopra le foglie di salvia, di alloro e il rosmarino . Infornate la teglia così preparata e lasciate cuocere per circa 30/40 minuti a 180 gradi in forno statico, bagnando di tanto in tanto con il  vino bianco e con un po’ di brodo caldo . Preparate intanto in una ciotola la mollica di pane sbriciolata mescolata con il prezzemolo tritato e l’aglio schiacciato .

Alla fine dei 40 minuti togliete la teglia col capretto dal forno e cospargete la pietanza con la mollica di pane precedentemente preparata , quindi infornate di nuovo per qualche minuto con la modalità grill.

Togliete poi il capretto dal forno e riponetelo al caldo, filtrate con un colino il fondo di cottura e mettetelo in un tegame. Portate a bollore, unite il marsala  e fatelo evaporare. Poi aggiungete un mestolo del brodo rimasto nel quale avrete stemperato 1 cucchiaio raso di maizena, fate addensare la salsa, versatela sui bocconcini di carne ancora caldi e portate in tavola il vostro capretto alla marchigiana!