CROSTATA CON PANNA COTTA AI MIRTILLI

Crostata con panna cotta ai mirtilli è il dessert perfetto, fresco e goloso. È il dolce perfetto per la stagione calda poiché è senza cottura.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo5 Ore
  • PorzioniStampo da 24 cm
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per uno stampo da 24 cm

PER LA BASE

  • 500 gBiscotti secchi
  • 150 gBurro

PER LA FARCITURA

  • 150 gMirtilli
  • 150 gZucchero
  • 1/2Limone (Succo)
  • 400 mlPanna fresca
  • 100 mlLatte
  • 6 gGelatina in fogli

PER LA DECORAZIONE

  • q.b.Mirtilli

Preparazione della crostata con panna cotta ai mirtilli

CROSTATA CON PANNA COTTA AI MIRTILLI
  1. Per iniziare la preparazione della crostata con panna cotta ai mirtilli per prima cosa fate fondere il burro a fiamma bassa e lasciate raffreddare. Tritate i biscotti in un robot da cucina e aggiungete il burro fuso freddo. Lavorate nuovamente con il robot per amalgamare il tutto. Versate il composto di biscotti e burro in uno stampo per crostate da 24 cm. Livellate bene aiutandovi con un cucchiaio per formare una base liscia e dai bordi alti. Riponete in freezer per 30 minuti.

    Nel frattempo prepariamo la farcitura della crostata.

    In un pentolino unite 50 grammi di zucchero semolato ai mirtilli e al succo di mezzo limone. A fiamma bassa fate cuocere una decina di minuti, fin quando lo zucchero non sarà completamente sciolto e i frutti ammorbiditi. Dopodiché frullate e filtrate il composto.

    In un altro pentolino fate scaldare la panna, con il latte e con il restante zucchero, fino a farlo sciogliere completamente  poi unite la gelatina fatta ammorbidire in acqua fredda e ben strizzata.

    Spegnete il fuoco, aggiungete la purea di mirtilli e mescolate con una frusta a mano facendo amalgamare bene gli ingredienti. Infine lasciate raffreddare completamente a temperatura ambiente.

    Versate la panna cotta sulla base di biscotti che avrete recuperato dal freezer. Non preoccupatevi se risulterà liquida poiché la gelatina si attiverà successivamente.

    Infine lasciate raffreddare in firogrifero per 4-5 ore.

    Prima di servire, decorate la crostata con mirtilli freschi, foglioline di menta e tutto quello che vi suggerisce la vostra fantasia.

CONSERVAZIONE

La crostata si conserva in frigo per almeno 3 giorni.

Potete congelarla e scongelarla direttamente in frigo all’occorrenza.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente CHIFFON CAKE AL LIMONE Successivo MILLEFOGLIE CON CREMA PASTICCERA

Lascia un commento