Crea sito

RISOTTO AL VINO ROSSO RISERVA

Quando decidiamo di cucinare il risotto la prima cosa da fare è quella di preparare gli ingredienti che servono come base : scegliere la varietà di riso più indicata , preparare un buon brodo ( vegetale , carne o pesce possibilmente non di dado a meno che non sia stato preparato da noi ,) cipolla, scalogno o porro per il soffritto ed un ottimo vino che è quello che determina l’ottima riuscita del piatto . La tradizione vuole che per rendere cremoso e mantecato bene il risotto, alla fine si utilizzi il burro… io questo passaggio lo eseguo raramente: al burro, preferisco un buon olio extravergine d’oliva della mia Liguria .
Il risotto di oggi è quanto di meglio e buono può essere preparato con la semplice base .
Il vino che ho utilizzato di altissima qualità, è prodotto da una grande Azienda Ligure Vitivinicola : CANTINE FEDERICI -LA BAIA DEL SOLE che si trova a Ortonovo Prov. La Spezia
I suoi vigneti si estendono sulle colline DOC Colli di Luni ,al confine tra Liguria e Toscana dove l’esposizione solare, l’escursione termica ,il clima che contraddistingue quella zona del Levante , unito alla passione “da generazioni” per la coltivazione della propria terra, fa si che ottengono uva straordinaria , con cui producono vino che lo contraddistingue e lo rende unico.
Il vino che ho utilizzato per questa ricetta è TERRE D’ORIENTE Colli di Luni Rosso Doc RISERVA ( 70% Sangiovese – 20%Merlot – 10% Cannaiolo ) , di colore rosso intenso , corposo e profumato , gratifica il palato . Si abbina a piatti di carne , corposi, importanti , a formaggi stagionati

RISOTTO AL VINO TERRE D'ORIENTE
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura18 Minuti
  • Porzioni4porzioni
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Preparazione

  1. risotto con terre d'oriente vino rosso riserva colli di lua passaggi

    In una casseruola a bordi alti, soffriggere con un filo d’olio la cipolla per qualche minuto. Unire il riso e mescolando delicatamente , lasciare insaporire . Dopo qualche minuto , sfumare con il vino rosso.

    Quando l’alcool è evaporato , versare a piccole quantità il brodo , se occorre aggiustare di sale e mescolando, proseguire la cottura del riso (circa 18 minuti).

    Terminata la cottura , mantecare con un filo d’olio e qualche scaglia di parmigiano

    Completare il piatto con scaglie di parmigiano ed una spolverata di pepe nero.

  2. risotto al vino rosso

Ti piacciono le mie ricette? Per rimanere aggiornato seguimi su questi social

Pagina facebook : ricette, eventi , show cooking
Twitter : ricette e tanto altro
Pinterest : bacheche di cucina e casa
Instagram: si parla di ricette e un pò di me
Linkedin : aggiornamenti ricette
Telegram : parliamo di ricette in diretta

Pubblicato da Il Leccapentole...e le sue Padelle

Mi chiamo Fernanda, sono sposata e mamma di Chiara. Da sempre con la passione per la cucina e da sempre con le mani in pasta. Qualche anno, fa incoraggiata da amici e famiglia (stanchi di essere le cavie dei miei piatti), ho aperto il primo blog. Dopo un anno sono approdata con il mio blog su un'importante piattaforma televisiva, poi su una web. Ho partecipato a show cooking, ospitate in tv , spot pubblicitario per una grande azienda e a numerosi contest ottenendo riconoscimenti. Collaboro con le mie ricette per produttori di rilievo, un'importante Libreria on-line dedicata agli e-book di cucina e un Sito Web Regionale. Occasionalmente sono docente in una scuola di cucina a Genova. La mia è una cucina tradizionale, fatta con prodotti semplici del territorio lavorati con fantasia. Il mio blog è presente sui principali social network Che dire di più': e' giunta l’ora di andare in cucina !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.