RISOTTO AGLI ASPARAGI

Questo risotto è delicato, nutriente e leggero , non contiene burro ma olio e brodo ottenuto dai gambi , in seguito frullati a crema e aggiunta alla ricetta , così da renderlo adatto e gustoso per grandi e piccini.

Per rimanere aggiornato, seguimi su questi social
Pagina facebook   Twitter  Pinterest  Instagram  Linkedin 
Telegram solo su “mobile”

risotto agli asparagi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 320 griso
  • 1mazzo di asparagi
  • 1cipolla bianca
  • 1 le 1/2 di brodo con gambi di asparagi
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.pepe
  • q.b.parmigiano grattugiato

Strumenti

Se ti interessa puoi trovare qui sotto gli strumenti che ho utilizzato:
Pentola acciaio Tescoma
Tegame di ghisa
Frullatore ad immersione
Pelapatate Tescoma

    Preparazione

    1. RISOTTO AGLI ASPARAGI PASSAGGI 2

      Mondare e lavare le verdure : tritare la cipolla e tenere da parte.

      Pelare i gambi degli asparagi , tagliare le punte e tenere da parte

      Preparare il brodo con i gambi degli asparagi : calcolare 15 minuti da quando l’acqua prende bollore .

      Frullare i gambi con un mestolo di brodo.

      In un tegame versare un filo d’olio e rosolare a fuoco dolce la cipolla per qualche minuto . Unire il riso e tostare.

      Aggiungere un pò di brodo e la purea di asparagi , aggiustare di sale e mescolando , sempre a fuoco dolce , cuocere il riso per circa 18 minuti, avendo cura di aggiungere altro liquido a mano a mano che tende ad asciugare . Negli ultimi 10 minuti di cottura unire le punte di asparagi. .

      Servire il risotto caldo e a piacere completare con parmigiano ed una spolverata di pepe nero.

    Pubblicato da Il Leccapentole...e le sue Padelle

    Mi chiamo Fernanda, sono sposata e mamma di Chiara. Da sempre con la passione per la cucina e da sempre con le mani in pasta. Qualche anno, fa incoraggiata da amici e famiglia (stanchi di essere le cavie dei miei piatti), ho aperto il primo blog. Dopo un anno sono approdata con il mio blog su un'importante piattaforma televisiva, poi su una web. Ho partecipato a show cooking, ospitate in tv , spot pubblicitario per una grande azienda e a numerosi contest ottenendo riconoscimenti. Collaboro con le mie ricette per produttori di rilievo, un'importante Libreria on-line dedicata agli e-book di cucina e un Sito Web Regionale. Occasionalmente sono docente in una scuola di cucina a Genova. La mia è una cucina tradizionale, fatta con prodotti semplici del territorio lavorati con fantasia. Il mio blog è presente sui principali social network Che dire di più': e' giunta l’ora di andare in cucina !