PASTA SFOGLIA

PASTA SFOGLIA

La pasta sfoglia è un po’ laboriosa da preparare in casa,ma non impossibile… Va lavorata più volte e in tempi diversi ma  molto più semplice di quanto si possa pensare.. e il suo sapore è unico .

PASTA-SFOGLIA.jpeg
PASTA SFOGLIA

Il consiglio che posso darvi è di prepararla con la ” farina giusta”  ” il giorno giusto ” ( quando la voglia di mettere le mani in pasta ha il sopravvento su tutto) e di prepararne un po’ di più ( la conserverete nel freezer, pronta al momento opportuno per un’altra ricetta)  .. Piace a tutti ed è l’ideale per dolci e salati . Oltre alla lavorazione per avere l’effetto sfogliato ,entra in gioco la cottura : cuocere in poco tempo a temperatura elevata .Le farine con W ( l’indice di forza o meglio ancora di qualità della farina )  si trovano sempre più spesso nei supermercati.. a volte però la scorta finisce , e ci troviamo di fronte le farine che conosciamo da sempre .. la 00 , 0 , manitoba ecc. ecc. niente panico …  il ” W ” lo troviamo noi ,cliccare QUI

PASTA SFOGLIA

Impasto grasso:

100 gr farina W180 ( farina 00)
550 gr di burro

Impasto magro:

500 gr di farina W 280  ( farina manitoba + farina 00 )
12 gr di sale fino
250 ml di acqua fredda

Preparazione:

IMPASTO GRASSO: in una ciotola versare farina, burro tagliato a cubetti e lavorare fino a che risulta una crema. Formare un panetto , chiudere nella carta forno e conservare in frigo per il tempo necessario alla preparazione dell’impasto magro.

PASTA SFOGLIA
PASTA SFOGLIA

IMPASTO MAGRO: Impastare farina acqua e sale , lavorare velocemente da unire bene gli ingredienti. Tirare la sfoglia alta 1 cm con il matterello  e posizionare al centro il panetto di burro tolto dal frigo. Prendere il lembo del lato destro e chiudere al centro ,poi il lato sinistro e portare anch’esso verso il centro, sovrapponendolo  e pressare e capovolgere  la pasta.

PASTA SFOGLIA
PASTA SFOGLIA

Pressare nuovamente con le mani e stendere con il matterello , facendo attenzione di non fare uscire il burro. Ripetere le pieghe  e segnare la superficie con il dito prima di lasciarla riposare in frigo per 20 minuti ( questo servirà a ricordarci i giri delle pieghe  che abbiamo già fatto )

PASTA SFOGLIA 2
PASTA SFOGLIA

Trascorso il tempo di riposo , ruotare la pasta di 90° ,( le pieghe devono essere sempre rivolte verso noi )  stendere con il matterello e formiamo 4 pieghe .Portare un lembo verso centro e lo stesso fare con l’altro lato ., poi si ripiega la pasta a metà e segnalo la superficie premendo con 2 dita , riporre nuovamente in frigo per circa 20 minuti

PASTA SFOGLIA 3
PASTA SFOGLIA

Ripetere i passaggi con li stessi giri e tempi di riposo . Terminati i giri la pasta è pronta per essere utilizzata. Si conserva in frigo per qualche giorno avvolta nella pellicola trasparente, oppure nel freezer per diverse settimane .

Ti è piaciuta la ricetta? Clicca sulla mia pagina Facebook Il Leccapentole E Le Sue Padelle troverai tante novità!

PASTA BASE - PER DOLCI E SALATO ,

Informazioni su Fernanda

Mi chiamo Fernanda, sono sposata e mamma di Chiara. Da sempre con la passione per la cucina e da sempre con le mani in pasta. Qualche anno, fa incoraggiata da amici e famiglia (stanchi di essere le cavie dei miei piatti), ho aperto il primo blog. Dopo un anno sono approdata con il mio blog su un'importante piattaforma televisiva, poi su una web. Ho partecipato a show cooking, ospitate in tv , spot pubblicitario per una grande azienda e a numerosi contest ottenendo riconoscimenti. Collaboro con le mie ricette per produttori di rilievo, un'importante Libreria on-line dedicata agli e-book di cucina e un Sito Web Regionale. Occasionalmente sono docente in una scuola di cucina a Genova. La mia è una cucina tradizionale, fatta con prodotti semplici del territorio lavorati con fantasia. Il mio blog è presente sui principali social network Che dire di più': e' giunta l’ora di andare in cucina !

Precedente PENNETTE CON BACCALA' A CIAUREDDA Successivo OLANDESINE