GRISSINAMISU’

I grissini sono tra i prodotti più famosi e conosciuti della gastronomia torinese.
Sono amati in tutto il mondo,hanno la particolarità di essere più digeribili e si conservano per diverse settimane senza alcun deterioramento. Spesso trovano posto sulla tavola come accompagnamento di piatti salati .
I grissini Rubatà di Chieri  ( rubatà in piemontese significa caduta o rotolato ) sono preparati con levito madre e lavorati rigorasamente a mano, assumendo così una forma nodosa . Non si devono confondere con i grissini “stirati ” di nascita recente, la cui lavorazione non avviene per arrotolamento ma la pasta viene allungata dal panificatore tendendo i lembi per tutta la lunghezza delle braccia.
Il grissinamisù è nato dalla voglia di preparare un dolce buono e senza uova. Il Rubatà grissino “pannoso” dal sapore unico e delicato, è risultato perfetto per la rivisitazione di questo dolce .GRISSINAMISU'

#RubatàH24banner rubata

GRISSINAMISU’

Ingredienti per 4 persone :

200 g Grissini Rubatà
500 g di mascarpone
12 cucchiai di latte
3 -4 cucchiai di zucchero a velo vanigliato
pizzico di sale
cacao amaro

Per aromatizzare i grissini
250 ml di latte
vaniglia
2 cucchiai rasi di zucchero a velo

Preparazione :
In una ciotola o planetaria, versare il mascarpone , cucchiai di latte , sale e zucchero a velo , mescolare delicatamente per qualche minuto fino a che tutti gli ingredienti risultano ben amalgamati e formato una soffice crema .
Scaldare il latte con la vaniglia , spegnere e aggiungere lo zucchero a velo. Inzuppare i grissini per qualche minutoGRISSINAMISU' PASS 2
Sistemare i grissini sul fondo di un piatto , ben allineati tra loro e ricoprire con un generoso strato di crema . Ripetere allo stesso modo con un altro strato di grissini e crema , completare il dolce con una spolverata di cacao amaro.

Segui la pagina Il Leccapentole E Le Sue Padelle, trovi ricette e tante novità!GRISSINAMI SU FOTO 2

Creme dolci e salate, Dolci, Ricette Collaborazioni , , , ,

Informazioni su Fernanda

Mi chiamo Fernanda, sono sposata e mamma di Chiara. Da sempre con la passione per la cucina e da sempre con le mani in pasta. Qualche anno, fa incoraggiata da amici e famiglia (stanchi di essere le cavie dei miei piatti), ho aperto il primo blog. Dopo un anno sono approdata con il mio blog su un'importante piattaforma televisiva, poi su una web. Ho partecipato a show cooking, ospitate in tv , spot pubblicitario per una grande azienda e a numerosi contest ottenendo riconoscimenti. Collaboro con le mie ricette per produttori di rilievo, un'importante Libreria on-line dedicata agli e-book di cucina e un Sito Web Regionale. Occasionalmente sono docente in una scuola di cucina a Genova. La mia è una cucina tradizionale, fatta con prodotti semplici del territorio lavorati con fantasia. Il mio blog è presente sui principali social network Che dire di più': e' giunta l’ora di andare in cucina !

Precedente GNOCCHI DI POLENTA AI FORMAGGI Successivo FOCACCIA DOLCE CON MELAGRANA