Crea sito

GASSE NERE

Il nome ” gasse ” in dialetto ligure significa ” farfalle”  e deriva da un tipo  di nodo che veniva fatto da marinai ..il colore ” nero ” invece  è un’altra variante delle mie farfalle fatte in casa .  Per il condimento di questa pasta ho cucinato la seppia da cui ho utilizzato  il nero , ed ho preparato un sughetto delicato, con seppie morbidissime . Qui la ricetta del piatto completoFARFALLE NERE FOTO BLOG FINALE

GASSE NERE

Ingredienti per 4 persone :
400 g farina 00
semola rimacinata q.b. ( servirà per spolverare le gasse  a lavoro terminato )
1 uovo
170 ml di acqua a temperatura ambiente
1 sacca di nero di seppia  ( se vi piacciono nerissime utilizzatene due )

Procedimento:
Sciogliere il nero di seppia con l’uovo e un goccio d’acqua.  Versare la farina nella planetaria o mixer ( oppure lavorare a mano su un piano di lavoro ) , iniziare ad impastare , aggiungendo l’acqua poco per volta .: lavorare la pasta per almeno 5 – 7 minuti . deve risultare compatta , omogenea e non appiccicosa. Lasciare riposare la pasta coperta , per circa 10 minuti . Trascorso il tempo di riposo stendere la pasta con il matterello o la macchinetta ( nonna papera ) . Con un rullo tagliapasta o rondella liscia , procurare dei tagli lunghi e larghi 3 cm. Con la rondella dentellata  tagliare nel senso della larghezza  e formare dei rettangoli  della grandezza preferita  . Pizzicare i lembi centrali( dalla parte liscia ) per ottenere la gassa ( farfalla )
Lasciare asciugare sul piano di lavoro spolverate con semola .

Segui la pagina Il Leccapentole E Le Sue Padelle , trovi ricette e tante novità !GASSE NERE

 

 

Pubblicato da Il Leccapentole...e le sue Padelle

Mi chiamo Fernanda, sono sposata e mamma di Chiara. Da sempre con la passione per la cucina e da sempre con le mani in pasta. Qualche anno, fa incoraggiata da amici e famiglia (stanchi di essere le cavie dei miei piatti), ho aperto il primo blog. Dopo un anno sono approdata con il mio blog su un'importante piattaforma televisiva, poi su una web. Ho partecipato a show cooking, ospitate in tv , spot pubblicitario per una grande azienda e a numerosi contest ottenendo riconoscimenti. Collaboro con le mie ricette per produttori di rilievo, un'importante Libreria on-line dedicata agli e-book di cucina e un Sito Web Regionale. Occasionalmente sono docente in una scuola di cucina a Genova. La mia è una cucina tradizionale, fatta con prodotti semplici del territorio lavorati con fantasia. Il mio blog è presente sui principali social network Che dire di più': e' giunta l’ora di andare in cucina !