Zuppa miglio e lenticchie

Zuppa miglio e lenticchie

La zuppa miglio e lenticchie è una ricetta senza glutine adatta quindi ai celiaci, ma anche a chi è intollerante a frumento e glutine e prevede nella propria dieta dei giorni “puliti” di rotazione settimanale.

Per approfondire CLICCA QUI

Ma scopriamo qualcosa in più sui protagonisti di questa ricetta: il miglio e le lenticchie rosse

Il miglio è un cereale privo di glutinericco di vitamina A e di acido salicilico, utile per la salute dei capelli, unghie, pelle e lo smalto dei denti; è energizzante, digestivo, antianemico e diuretico. Il miglio è consigliato nei casi di lavoro intellettuale prolungato, stress, gravidanze, problemi digestivi, ulcere gastriche, problemi al pancreas, alla milza e nei casi di debilitazione fisica e anemia. E’ facile da digerire ed è indicato per chi soffre di acidità di stomaco.

Le lenticchie rosse sono ricchissime di proteine vegetali (20-22%) e hanno circa il 45-50% di carboidrati complessi, buone quantità di fibre (circa 12-14 g per 100 g di prodotto secco), ferro, fosforo, potassio e vitamine del gruppo B.

Le lenticchie rosse hanno il vantaggio di non richiedere l’ammollo e si trovano in commercio quasi sempre “decorticate”, ovvero prive della cuticola esterna, quindi più digeribili e non causano fermentazioni intestinali.

Ricetta per preparare la zuppa di miglio e lenticchie

Ingredienti per 4 persone

  • 100 g di miglio decorticato
  • 100 g di lenticchie rosse decorticate
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 1 scalogno
  • 1 carota
  • 1 l di brodo vegetale
  • sale
  • olio extravergine d’oliva

procedimento

– Preparare il brodo vegetale

– Sbucciare e tritare al coltello lo scalogna e la carota

– Rosolare lo scalogno e la carota in una casseruola con un cucchiaio di olio

– Aggiungere il miglio e le lenticchie

– Fare tostare per qualche minuto

– Coprire con il brodo vegetale

– Aggiungere il concentrato di pomodoro fatto sciogliere in un bicchiere d’acqua e un pizzico di sale

– Cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti

– Servire la zuppa miglio e lenticchie ben calda con un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo, pepe nero e peperoncino a piacere

Il consiglio di leBriciole

La zuppa miglio e lenticchie può essere conservata in frigorifero per un paio di giorni in un contenitore a chiusura ermetica. E’ possibile anche congelarla dopo la cottura.

Se sei intollerante a frumento e glutine, questa ricetta fa al caso tuo perché il miglio è un cereale privo di glutine. Se invece sei intollerante al nichel, fai attenzione, almeno nei giorni “puliti”, perché le lenticchie sono tra gli alimenti che ne contengono di più.

Per un pasto equilibrato ricordati di aggiungere alla zuppa miglio e lenticchie una fonte proteicaÈ importante ricordare che i legumi sono costituiti più da carboidrati che da proteine (la composizione di un legume è più o meno del 60% in carboidrati (amidi) e il 20% in proteine vegetali) e per questo è utile abbinarle a un’altra fonte proteica a completamento del pasto: una bella spolverata di parmigiano reggiano o, per un piatto 100% vegetariano, proteine di origine vegetale come semi oleosi (semi di zucca o di girasole per esempio o cracker proteici ai semi oleosi).

Inserisci la zuppa miglio e lenticchie nel tuo menu settimanale!

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche sulla mia PAGINA FACEBOOKe  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scopri cosa può fare per te una PROFESSIONAL ORGANIZER CLICCA QUI

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Allattamento al seno: la mia esperienza Successivo Crema di miglio