Tortine alle carote

tortine alle carote

Delicate e leggere, le tortine alle carote, con mandorle e profumo d’arancia, sono perfette per la colazione o la merenda di grandi e piccini. Gli ingredienti semplici e le loro proprietà naturali fanno di questa ricetta una miniera di salute in grado di offrire la giusta dose di energia e benessere per iniziare la giornata con energia e vitalità.

Ricetta per preparare le tortine le “camille”

ingredienti

  • 250 g di carote
  • 150 gr di miele
  • 70 gr di farina di mandorle
  • 180 gr di farina integrale
  • 50 gr di fecola di patate
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • 130 ml di olio di semi
  • scorza di un’arancia biologica
  • semi di una bacca di vaniglia
  • 1/2 bustina di lievito per dolci (8 gr)

Procedimento

– Lavare e sbucciare le carote con un pela verdure

– Tritare le carote nel mixer

– Lavorare con una forchetta o uno sbattitore elettrico un uovo intero e un tuorlo con il miele

– Aggiungere le carote tritate

– Setacciare la farina, la farina di mandorle, la fecola di patate e il lievito

– Aggiungere la scorza di un’arancia e i semi di una bacca di vaniglia

– Incorporare alla miscela le uova e il miele

– Aggiungere al composto l’olio

– Mescolare fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo

– Inserire in uno stampo da muffin i pirottini di carta oppure imburrarli e infarinarli

– Versare il composto per 3/4 dell’altezza

– Informare in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 20/25 minuti

– Raffreddare le tortine alle carote e dopo averle estratte dagli stampi servite tiepide

– Potete conservate le tortine di carote in un contenitore chiuso e in luogo fresco e asciutto per 2-3 giorni al massimo

Il consiglio di leBriciole

Le tortine alle carote sono un dolce a basso indice glicemico grazie alla combinazione di carboidrati (farina e fecola di patate) e proteine (farina di mandorle e uova). Puoi aumentare ulteriormente l’apporto proteico di questa ricetta sostituendo la farina integrale con la farina di mandorle (oltre i 70 gr previsti dalla ricetta). In questo modo le tue tortine alle carote saranno anche senza glutine e senza frumento, ideali quindi anche per chi soffre di sensibilità alimentari. Otterrai delle tortine più compatte e meno soffici, ma altrettanto buone e ricche di proteine.

Se ti è piaciuto questo articolo seguimi anche sulla mia PAGINA FACEBOOK e  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scopri cosa può fare per te una PROFESSIONAL ORGANIZER CLICCA QUI

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Oxfam e l'ingiustizia della fame nel mondo: la realtà nel piatto Successivo Se la cena è contemporanea...