Ricetta muffin al cioccolato

muffin al cioccolato

I muffin al cioccolato sono dei morbidi dolcetti, ottimi per la  prima colazione o per la merenda dei bambini. Ideali da gustare appena sfornati, possono anche essere conservati in un contenitore con il coperchio per 3-4 giorni.

E’ possibile congelare i muffin al cioccolato, ma vanno consumati entro una settimana. Prima della consumazione basta farli scongelare in frigorifero per almeno un’ora.

Ricetta per preparare i muffin al cioccolato

Ingredienti per circa 20 muffin al cioccolato

  • 4 uova
  • 150 ml di olio d’oliva delicato
  • 180 ml di latte (vaccino o vegetale)
  • 2 mele frullate o 1 confezione di polpa di mela
  • 150 ml di miele
  • baccelli di vaniglia
  • 70 g cacao amaro in polvere
  • 2 gr di bicarbonato di sodio
  • 6 gr di lievito
  • 300 g di farina di mandorle
  • 100 g di cioccolato fondente (minimo 80% cacao)
  • 2 cucchiai di farina di cocco

Procedimento

– Con uno sbattitore elettrico lavorare il burro con la polpa di mela, il miele e i semi delle bacche di vaniglia (aprire il baccello per il lungo ed estrarre i semi con un coltello)

– Aggiungere le uova e continuare a lavorare l’impasto

– Incorporare poco alla volta e setacciandoli la farina di mandorle con il cacao amaro, il lievito, il bicarbonato e un pizzico di sale

– Continuare a mescolare incorporando lentamente il latte a temperatura ambiente

– Aggiungere anche il cioccolato fondente grattugiato

– Versare l’impasto nei pirottini dopo averli posizionati all’interno di uno stampo per muffin

– Cuocere per 30 minuti in forno già caldo a 180° in forno statico, oppure a 165° se utilizzate un forno ventilato, per 30 minuti

– Una volta raffreddati, spolverizzare sulla superficie un po’ di farina di cocco

Il consiglio di leBriciole

Questa ricetta è stata un’esperimento in cui ho provato a sostituire la farina con la farina di mandorle perché ho recentemente scoperto una sensibilità al frumento che mi ha portato a ricercare e sperimentare nuovi ingredienti per appagare quella voglia di qualcosa di buono che prende ogni tanto tutti noi.

Se avvertite una spasmodica voglia di cioccolato, sappiate che siete scientificamente giustificati: sembrerebbe infatti che questo desiderio “complusivo” sia legato ad una carenza di magnesio che riguarda soprattutto le donne nella fase premestruale.

Assecondate quindi questo desiderio, ma, attenzione, il cioccolato al latte, la nutella o il cioccolato bianco  non valgono! Solo cioccolato con minimo 80% di cacao! 

Anche per chi non è intollerante al frumento o al lattosio, astenersi per almeno 2 giorni la settimana da questi alimenti non può che giovare alla salute del nostro organismo.

Se ti è piaciuto questo articolo seguimi sulla pagina Facebook di leBriciole (CLICCA QUI) e intervieni anche tu sul gruppo di discussione Dieta GIFT e Intolleranze Alimentari (CLICCA QUI).

Per non perderti tutte le novità, i nuovi articoli e le offerte riservate ai miei lettori ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER (CLICCA QUI)

Se ti interessano questi argomenti e vuoi saperne di più su Dieta GIFT, su di me e la mia storia ti suggerisco queste letture:

Articoli consigliati

Libri consigliati

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Come pulire il frigorifero e il freezer Successivo Come iniziare bene la giornata