Polpette al sugo

Le polpette al sugo sono una pietanza preparata, con piccole varianti, in tutto il nostro paese. Possono essere servite come secondo piatto o come goloso condimento per la pasta. Chi, parlando di polpette al sugo, non ha in mente la tenerissima scena di Lilli e il Vagabondo che amoreggiano davanti ad un succulento piatto di spaghetti e polpette al sugo?

lady_and_the_tramp (1)

Le polpette come le fa la mamma non le fa nessuno: vero. Sempre! La polpetta “fa casa”. Elogio della semplicità e dell’autentico, rimanda a quella gestualità dell’impastare che è ritualità, è prendersi cura, è amore.

Ognuno ha di certo la propria ricetta di famiglia, tramandata di generazione in generazione. Oggi vi propongo la mia: tradizionale, semplice e gustosa.

Ingredienti per preparare le polpette al sugo (per 4 persone):

  • 500 gr di carne macinata (bovina o suina)
  • 100 gr di mollica di pane integrale
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • 3 uova
  • 100 gr di parmigiano
  • 4-5 foglie di basilico
  • 1 l di passata di pomodoro
  • 5 cucchiai olio extravergine d’oliva
  • 1 cipolla

Procedimento

– Frullare nel mixer la mollica di pane fino a ridurlo in briciole

– Impastare in una ciotola la carne macinata con il pane, il parmigiano, le uova, il sale, il pepe

– Lasciare riposare l’impasto per circa un’ora

– In una casseruola capiente soffriggere la cipolla tritata finemente

– Versare la passata di pomodoro, aggiustare di sale e portare a bollore

– Modellare con i palmi delle mani un pezzetto di impasto per volta per dargli una forma tondeggiante, e procedere fino a terminare il composto

– Versare le polpette nel sugo bollente

– Cuocere per circa 20/30 minuti a fuoco basso

– Aggiungere le foglie di basilico

– Servire calde

Il consiglio di leBriciole

Puoi conservare le polpette al sugo, chiuse in un contenitore ermetico e poste in frigorifero, per due giorni al massimo.

Puoi preparare questa ricetta per “riciclare” il pane raffermo, lasciandolo in ammollo con un po’ di acqua o di latte per ammorbidirlo.

Con le polpette al sugo è d’obbligo la “scarpetta”: servirle con dei crostoni di pane croccante per accompagnare il sugo di pomodoro.

Se vuoi preparare un sugo per la pasta, prepara delle polpettine molto piccole, altrimenti sarà difficile mangiarle.

Se sei intollerante al nichel, evita il sugo di pomodoro: puoi arrostire le polpette sulla griglia, dando una forma leggermente schiacciata, o cuocerle in umido con le patate.

Se sei intollerante al frumento e al glutine, sostituisci il pane dell’impasto con 2 patate medie bollite.

Se sei intollerante al lattosio, sostituisci il parmigiano dell’impasto con 50 gr di farina di mandorle.

Per ridurre ulteriormente l’indice glicemico di questa ricetta puoi sostituire il pane dell’impasto con 50 gr di farina di mandorle.

Se ti è piaciuto questo articolo seguimi sulla pagina Facebook di leBriciole (CLICCA QUI) e intervieni anche tu sul gruppo di discussione Dieta GIFT e Intolleranze Alimentari (CLICCA QUI).

Per non perderti tutte le novità, i nuovi articoli e le offerte riservate ai miei lettori ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER (CLICCA QUI)

Per mangiare bene e stare in forma è importante imparare a fare la spesa: dai un’occhiata al mio Bio Shop on line e troverai una scelta di prodotti sani e genuini che ho selezionato per te. E in più… tanti sconti e promozioni e consegna gratuita (per ordini superiori a 29 euro) entro 24-48 ore direttamente a casa tua!!!

Se ti interessano questi argomenti e vuoi saperne di più su Dieta GIFT, su di me e la mia storia ti suggerisco queste letture:

Articoli consigliati

Libri consigliati

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Muffin alle mele e noci Successivo In tempo di crisi si mangia pure l'imballaggio