Come organizzare un pic nic

fernando_botero_picnic_1989

Che sia con gli amici, con la famiglia o con la mia dolce metà, organizzare un pic nic quando inizia la bella stagione è una delle cose che amo di più. Finalmente è arrivata la primavera ed è il momento giusto per godersi qualche ora all’aria aperta mangiando qualcosa in compagnia.

Ma cosa occorre per organizzare un pic nic perfetto?

Location

Al parco in città, in montagna, in un bosco o in riva al mare, non importa tanto il luogo, purché sia lontano dal traffico e dallo smog cittadino.

Se andate sulla spiaggia, porta un telo mare sufficientemente grande da non riempire il cibo di sabbia. Se andate al parco, in un bosco o in montagna, portati dietro una tela cerata da mettere sotto ad una coperta morbida, per proteggerla dall’umidità dell’erba e del terreno.

Attrezzatura

L’idea del cestino di vimini è senz’altro affascinante, ma, poco pratica. Se proprio non vuoi rinunciare a questo vezzo bucolico, utilizzalo per trasportare piatti, posate e alimenti non deperibili. Per il resto attrezzati con una borsa frigopanetti refrigeranti, che resisteranno dalle 4 alle 6 ore.

Se fa molto caldo anche le bottiglie d’acqua possono essere congelate, per contribuire a refrigerare la borsa frigo e tenere al fresco gli alimenti. Si scongeleranno nel tempo mantenendosi sempre fresche e dissetanti.

Soprattutto se fate spesso picnic, acquista piatti, bicchieri e posate in plastica dura lavabili e riutilizzabili. Sono disponibili in commercio in colori molto allegri, in alternativa ai piatti, bicchieri e posate monouso che, pur essendo biodegradabili, non possono essere riutilizzati. Uno spreco inutile no?!

Non dimenticare invece coltelli in metallo per pane o torte, apriscatole e apribottigliecarta assorbentetovaglioli, sacchetti di plastica, fogli di alluminio per gli avanzi e eventuali salviettine umidificate.

Da non sottovalutare la componente ludica del vostro pic nic. Metti nel cestino le casse per collegare lo smartphone, un pallone, un frisbee o un gioco da tavolo.

E per essere preparati a qualunque imprevisto, tieni sempre in macchina una cassetta di pronto soccorso con disinfettante, cerotti, garze e farmaci di automadicazione. Aggiungi anche la protezione solare, il repellente antizanzare e il gel igienizzante per le mani.

picnic

Cosa mangiare

Prepara cibi facili da mangiare e che non necessitano di essere riscaldati: torte salate, tramezzini e panini, insalate e naturalmente qualcosa di dolce. Puoi preparare tutto la sera prima, conservarlo in frigorifero e metterlo nel cestino e nella borsa frigo la mattina prima di uscire.

Ecco qualche ricetta:

Per altre ricette adatte al tuo pic nic CLICCA QUI

Tieni a portata di mano questa lista e spuntala mentre prepari l’occorrente per organizzare il tuo pic nic:

  • telo mare o tela cerata e tovaglia per picnic
  • maglioncino e giacca a vento modello K-way
  • cestino da pic nic
  • borsa termica
  • panetti refrigeranti
  • pietanze dolci e salate
  • borraccia con acqua
  • succhi 100% frutta senza zuccheri aggiunti
  • termos con caffè
  • piatti, bicchieri e posate in plastica dura
  • coltelli in metallo per pane o torte
  • apriscatole
  • apribottiglie
  • carta assorbente
  • tovaglioli
  • sacchetti di plastica
  • fogli di alluminio per gli avanzi
  • salviettine umidificate
  • casse per collegare lo smartphone
  • un pallone o un frisbee
  • un gioco da tavolo
  • cassetta di pronto soccorso con disinfettante, cerotti, garze e farmaci di automedicazione
  • protezione solare con un buon inci
  • repellente antizanzare con un buon inci
  • gel lenitivo punture insetto con un buon inci
  • gel igienizzante per le mani

Se ti è piaciuto questo articolo seguimi anche sulla mia PAGINA FACEBOOKe  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scopri cosa può fare per te una PROFESSIONAL ORGANIZER CLICCA QUI

picnic2001_0

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Gelato fatto in casa senza gelatiera Successivo Quiche asparagi e salmone