Come organizzare un menu settimanale

menu settimanaleOrganizzare un menu settimanale è fondamentale per una buona gestione domestica. Un’abitudine che semplifica la vita, permette di risparmiare tempo e denaro, e di alimentarsi in modo sano e consapevole.

Leggi anche Alimentazione corretta per tutta la famiglia

Se ti capita spesso di tornare a casa stanchi dopo il lavoro senza avere la più pallida idea di cosa cucinare per cena; se vaghi per ore al supermercato senza sapere cosa comprare; se lo scontrino dopo gli acquisti non ti rassicura affatto… ecco, questi consigli per organizzare un menu settimanale fanno proprio al caso tuo.

Consigli per organizzare un menu settimanale:

  1. Controllare il menu scolastico e quello della mensa a lavoro, per eviterete di proporre a cena gli stessi piatti e le stesse categorie di alimenti
  2. Controllare la dispensa e provare ad inserire nel menu gli ingredienti che scadranno a breve
  3. Rispettare i gusti e le esigenze (intolleranze alimentari, vegetariani) di tutti i componenti della famiglia
  4. Combinare ad ogni pasto (colazione, pranzo, cena) ingredienti appartenenti alle macrocategorie di alimenti per 1/3 della volumetria del piatto: carboidrati (pasta, riso, pane e cereali integrali), proteine (carne, pesce, uova, latticini, semi oleosi), vitamine e fibre (frutta e verdura cotta e cruda), grassi “buoni” (olio extravergine d’oliva, semi oleosi e frutta secca)
  5. Inserire almeno 2 volte a settimana il pesce
  6. Inserire almeno 2 volte a settimana le uova
  7. Seguire la regola: colazione abbondate, pranzo medio e cena leggera
  8. Se possibile, fare la spesa solo una volta a settimana: si riducono gli imballaggi, gli sprechi e soprattutto gli acquisti superflui
  9. Variare

Alcuni trucchi:

  1. Appendere il menu settimanale in posto visibile a tutti così, se ci sono obiezioni o richieste particolari, possono essere prese in considerazione in anticipo
  2. Alcuni piatti possono essere in anticipo: la sera prima o nel weekend per poi essere congelati (per approfondire CLICCA QUI)
  3. Prendere sempre nota delle ricette che vi passano per la testa, che trovate su giornali e riviste e costruitevi un piccolo archivio. Al momento opportuno le potrete inserire nel vostro menu settimanale.

Ti suggerisco alcuni esempi di menu settimanale, ma nel blog troverai tante ricette che potrai combinare insieme per comporre il tuo menu.

Ti lascio anche una scheda che puoi stampare, compilare, appendere sul frigorifero o sulla bacheca della tua cucina. Per iniziare con le buone abitudini non bisogna mai rimandare! Buon inizio settimana!

menu1

Se ti è piaciuto questo articolo seguimi anche sulla mia PAGINA FACEBOOKe  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scopri cosa può fare per te una PROFESSIONAL ORGANIZER CLICCA QUI

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Budino al cioccolato Successivo Carl Warner: il Willy Wonka del Foodscapes