La valigia per il parto

FONTE IMMAGINE: http://www.seagullphotography.co.uk
FONTE IMMAGINE: http://www.seagullphotography.co.uk

Vediamo insieme come preparare la valigia per il parto. Tutto l’occorrente per la mamma e per il bebè.

Giunti quasi al termine della gravidanza, preparare la valigia per il parto è per la mamma un’occasione per rendere più tangibile e concreto ciò che ancora fa fatica a realizzare ed è anche un modo per esorcizzare eventuali ed inevitabili ansie e preoccupazioni.

In genere in ospedale, durante il corso preparto, la mamma riceve un elenco di ciò che deve portare in valigia. Ogni struttura infatti, secondo le proprie disposizioni, offre in parte l’occorrente per la degenza (pannolini, assorbenti post parto…) e il resto è in carico alla mamma che dovrà premurarsi di portare con sé tutto il necessario per la permanenza che in genere varia dai 2 ai 4 giorni.

In rete si trovano diverse liste. Quello che segue è l’elenco di ciò che ho personalmente usato per il mio parto e nel corso della degenza all’Ospedale Buzzi di Milano.

Per quanto mi riguarda ho trovato utile suddividere l’occorrente in 3 borse diverse: una per il travaglio e il parto, una per la degenza e una per le dimissioni che mi sono fatta portare volta per volta.

In questo modo si evita di portare tutto insieme e di avere problemi nello stivaggio, visto che le camere sono sempre piuttosto piccole e generalmente si condividono con altre mamme.

Ecco cosa c’era nella mia valigia per il parto:

Borsa travaglio/parto

Neonato

  • copertina per la sala parto
  • cappellino di cotone per la sala parto
  • 1 sacchettino per il primo cambio da dare all’infermiera con: 1 body di cotone a maniche corte, 1 tutina di cotone o ciniglia (a seconda della stagione), 1 paio di calzini, 1 camicina della fortuna
  • 1 mussola di cotone per il cambio
  • pannolini (se non forniti dall’ospedale)
  • fiocco nascita

Mamma

  • camicia da notte per il parto con maniche ampie (per permettere un’eventuale flebo) con bottoni o apertura per allattare
  • camicia da notte/pigiama di ricambio da indossare dopo il parto con bottoni o apertura per allattare
  • ciabatte in plastica antiscivolo
  • 1 paio di calzini
  • vestaglia
  • 1 paio di mutande a rete elastica post parto usa e getta
  • 2 assorbenti post parto
  • telo grande/accappatoio
  • 1 rotolo di panno carta
  • sacchetto vestiti sporchi
  • fazzoletti di carta
  • salviette detergenti
  • fermaglio o elastici per capelli
  • copriwater
  • gel disinfettante per le mani
  • borsa acqua calda
  • gallette e creaker
  • cioccolato
  • marmellatine/miele
  • musica
  • lucchetto
  • carta identità di entrambi i genitori
  • tessera sanitaria e codice fiscale
  • cartellino gruppo sanguigno (esami sangue con indicato gruppo sanguigno)
  • cartella clinica ginecologica
  • esito tampone vagino rettale
  • cartella anestesista con emocromo e coagulazione (non più vecchi di un mese)
  • ECG (se prescritto)
  • HBSAG eseguito nell’ultimo trimestre

Beauty case

  • detergente intimo neutro
  • doccia schiuma
  • shampoo secco
  • dentifricio
  • spazzolino
  • saponetta
  • limetta per unghie
  • specchietto
  • deodorante
  • olio di mandorle, Vea Olio o Lanolina per i capezzoli
  • lenitivo intimo (tipo microlene)
  • crema viso
  • spazzola
  • trousse (copriocchiaie, phard, burro cacao o lucidalabbra)

Borsa degenza

Neonato

  • 3 body cotone maniche corte
  • 3 tutine
  • 3 paia di calzini
  • 3 mussole di cotone per il cambio
  • pannolini new born (2-5 kg)
  • salviette
  • crema cambio
  • detergente liquido
  • quadrotti di cotone
  • forbicine
  • limetta per le unghie
  • kit medicazione cordone
  • sacchetto vestiti sporchi
  • muffole
  • traversine usa e getta
  • spugnetta

Mamma

  • 2 camicie da notte per la degenza
  • pantofole
  • pantaloni tuta/leggins
  • 3 calzini
  • 3 magliette
  • assorbenti post parto
  • 9 mutande rete elastica post parto usa e getta
  • 1 reggiseno allattamento
  • 2 asciugamani
  • rotolo di panno carta
  • 2 sacchetti di plastica
  • shopper di tela
  • cellulare
  • carica cellulare
  • mini tracolla per cellulare, soldi, documenti da portare con se quando si gira per il reparto o si ricevono visite fuori dalla stanza
  • cambio per le dimissioni

Borsa dimissioni

  • fascia porta bebè
  • ruote e navicella
  • copertina di lana o cotone (a seconda della stagione)
  • kit auto per trasporto navicella
  • piumino o sacco nanna (se inverno)
  • cappellino di cotone o di ciniglia (a seconda della stagione)

Se ti è piaciuto questo articolo seguimi anche sulla mia PAGINA FACEBOOKe  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scopri cosa può fare per te una PROFESSIONAL ORGANIZER CLICCA QUI

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Lista nascita: quello che serve (davvero) per il bebè Successivo Viaggiare con i bambini