Insalata di finocchi e arance

Accostamento insolito, ma non per la cucina tradizionale siciliana, quello di finocchi e arance, per un antipasto o un contorno gustoso e profumato che conquisterà, per la sua freschezza e le note leggere, gli amanti dell’insalata, anche d’inverno.

In questa insalata di finocchi e arance si unisce la croccantezza delle noci e le note fruttate di una leggera emulsione.

Ricetta per preparare l’insalata di finocchi e arance

ingredienti per 2 persone

  • 2 finocchi grandi
  • 2 arance
  • 50 gr di noci sgusciate
  • sale q.b.
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di aceto bianco
  • pepe nero q.b.

Procedimento

– Preparare un’emulsione spremendo un’arancia e miscelando il succo con un cucchiaio di aceto, uno di olio, sale e pepe a piacere

– Pelare al vivo l’arancia facendo attenzione ad eliminare la parte amarognola della buccia

– Tagliare l’arancia a fettine sottili e disporla su un piatto da portata

– Lavare e asciugare il finocchio

– Su un tagliere eliminare con un taglio netto i gambi e le barbette verdi

– Rimuovere le foglie esterne più dure

– Tagliare a metà e poi affettare alla julienne con un coltello affilato o con una mandolina

– Disporre sul piatto da portata insieme alle arance

– Condire con l’emulsione preparata precedentemente

– Cospargere le noci tritate sulla superficie del piatto

Il consiglio di leBriciole

Dall’autunno inoltrato e per tutto l’inverno facciamo scorpacciate di arance: ottime alleate per la forma fisica, la linea e la salute, grazie ai bio-flavonoidi, sostanze antiossidanti che che oltre a essere in grado di contrastare l’invecchiamento cellulare causato dai radicali liberi, contribuiscono a rendere più forte il sistema immunitario e più attivo il metabolismo.

Per preparare l’insalata di finocchi e arance, scegli le arance bionde (varietà naveline, ovale, valencia) che sono ottime da mangiare a differenza di quelle rosse che sono ideali da spremere.

Quando peli le arance elimina la buccia, che è amarognola, ma non eliminare del tutto la pellicola bianca che si trova al di sotto: la fibra contenuta in questa parte del frutto regola l’assorbimento degli zuccheri, dei grassi e delle proteine, e favorisce il transito intestinale.

Altro ingrediente protagonista e non solo a contorno di questa ricetta sono le noci, che aggiungono proteine e grassi “buoni” – mono e polinsaturi – in grado di abbassare i livelli ematici di colesterolo LDL (quello “cattivo”).

Accompagna quest’insalata di finocchi e arance ad un secondo a base di pesce. Io trovo strepitoso l’accostamento con il filetto di salmone cotto semplicemente in forno. Qualche fetta di pane integrale o di segale e avremo messo in tavola un pasto completo ed equilibrato.

In alternativa, con qualche scaglia di grana, l’insalata di finocchi e arance, diventa un piatto nutriente perfetto da portare in ufficio in pausa pranzo.

Se ti è piaciuto questo articolo seguimi sulla pagina Facebook di leBriciole (CLICCA QUI) e intervieni anche tu sul gruppo di discussione Dieta GIFT e food sensitivities (CLICCA QUI).

Per non perderti tutte le novità, i nuovi articoli e le offerte riservate ai miei lettori ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER (CLICCA QUI)

Per mangiare bene e stare in forma è importante imparare a fare la spesa: dai un’occhiata al mio Bio Shop on line e troverai una scelta di prodotti sani e genuini che ho selezionato per te. E in più… tanti sconti e promozioni e consegna gratuita (per ordini superiori a 29 euro) entro 24-48 ore direttamente a casa tua!!!

Se ti interessano questi argomenti e vuoi saperne di più su Dieta GIFT, su di me e la mia storia ti suggerisco queste letture:

Articoli consigliati

Libri consigliati

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Arancia Successivo Caramelle gelatinose all'arancia 100% naturali e 100% vegetali