Insalata di pasta

insalata pasta

Noi italiani non possiamo rinunciare alla pasta, nemmeno d’estate. Ecco allora qualche ricetta per portare in tavola, al mare o al lavoro, un piatto di insalata di pasta freschissimo pieno di colore, vitamine e buonumore.

La base di tutte le ricette è appunto la pasta. Ovviamente integrale e ovviamente corta: fusilli, farfalle, penne, conchiglie.  Tutti i formati di pasta delle ricette vanno fatti cuocere in abbondante acqua salata, scolati al dente e fatti raffreddare prima di unirli al resto degli ingredienti.

Ho trovato un ricettario pieno di ricette sfiziose da copiare! Per chi non ha molte idee in cucina o per chi come me ama prendere spunto per poi personalizzare le ricette.

Ed ecco qualche mia ricetta:

Insalata di pasta fredda con fragole

Ingredienti (per 4 persone)

  • 350 gr di pasta corta
  • 25 fragole ben mature
  • 30 gr di anacardi
  • 1 limone 
  • 200 gr di feta
  • Menta fresca
  • Pepe nero
  • 4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva

procedimento

– Lavare le fragole, tagliarle in quattro, irrorare con succo di limone e disporle in una insalatiera

– Aggiungere gli anacardi tritati grossolanamente

– Aggiungere delicatamente la pasta

– Condire con l’olio d’oliva

– Aggiungere la feta tagliata a cubetti

– Decorare con foglie di menta fresca

Insalata di pasta fredda con tonno

Ingredienti (per 4 persone)

  • 250 gr di pasta corta
  • 400 gr di tonno in olio d’oliva (in vasetto di vetro)
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • Una manciata di capperi
  • 10 pomodori ciliegino
  • Una manciata di olive denoccoiolate
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Pepe nero
  • Basilico fresco o origano secco

Procedimento

– Scolare bene il tonno, porlo in una insalatiera

– Aggiungere la cipolla rossa tagliata finemente, i pomodorini tagliati in 4, i capperi e le olive

– Unire la pasta, condire con olio, pepe e basilico

pasta-fredda1

Insalata di pasta fredda con gamberetti

Ingredienti (per 4 persone)

  • 350 g pasta corta
  • 1 zucchina
  • 8 pomodori ciliegino
  • 400 gr di gamberetti sgusciati
  • 1 limone
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Pepe nero
  • Sale

Procedimento

– Scottare a vapore i gamberetti e lasciarli raffreddare

– Lavare i pomodori e tagliarli in quattro, disporli in una insalatiera e unirli ai gamberetti

– Aggiungere la zucchina tagliata a julienne

– Aggiustare di sale e pepe a piacere

– Aggiungere la pasta e condire con olio e pepe

Insalata di pasta fredda alla greca

Ingredienti (per 4 persone)

  • 350 g pasta corta
  • 200 g di feta
  • 1 cipolla dolce
  • 6 pomodori ciliegino
  • 1/2 peperone rosso
  • 1/2 cetriolo
  • Una manciata di olive denocciolate
  • 4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • Pepe nero
  • Basilico fresco

Procedimento

– Lavare il peperone, la cipolla, il cetriolo e i pomodorini e tagliarli a cubetti

– Porre tutto in una insalatiera

– Aggiungere le olive e la feta a dadini e la pasta

– Condire con olio, pepe e basilico

pasta-fredda-integrale-pomodorini-e-feta-ricetta

Insalata di pasta fredda al pesto

Ingredienti (per 4 persone)

  • 350 g pasta corta
  • 50 gr di pinoli
  • 60 gr di foglie di basilico fresco
  • 60 gr di Parimigiano Reggiano
  • 100 gr di fagiolini
  • 1 spicchio di aglio
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva

procedimento

– Preparare il pesto frullando il basilico mondato, aglio, pinoli e parmigiano con 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva

– Scottare 5 minuti in acqua bollente i fagiolini

– Immergerli subito in acqua fredda con cubetti di ghiaccio

– Unire la verdura alla pasta in una insalatiera

– Condire con il pesto diluito con un po’ di acqua di cottura delle verdure

Il consiglio di leBriciole

Puoi sbizzarrirti nella combinazione di ingredienti e di sapori che più preferisci, ma ricordati sempre di combinare, in un immaginario piatto tripartito, secondo i principi di Dieta GIFT, fibre (frutta e verdura), proteine (carne, pesce, uova, frutta secca, formaggio), e carboidrati (pasta).

Ci sono moltissime persone convinte che per dimagrire l’unica cosa da fare sia mangiare solo insalata. Ma, chi adotta questo metodo, si accorge ben presto che i centimetri persi tornano di nuovo al loro posto, spesso più voluminosi di prima.

Assumere poche calorie significa infatti inviare all’organismo un segnale di pericolo a cui reagisce immagazzinando scorte: qualsiasi avanzo in eccesso, anche minimo, viene così subito trasformato in grasso.

La soluzione per trovare il dimagrimento vero, sensato e durevole esiste e si chiama “stimolo metabolico” che viene avviato attraverso l’abbinamento ad ogni pasto di fibre, carboidrati e proteine.

Diffida quindi da chi ti suggerisce di mangiare solo insalata: largo quindi alle insalate di pasta, sane, estive e colorate.

Alterna ogni giorno una ricetta diversa con un diverso tipo di pasta: di grano duro, di farro, di kaputt, di riso, di mais. Non solo per educare il palato a diversi gusti, ma perché variare la propria alimentazione è un’abitudine salutare. Il frumento è uno degli ingredienti più comuni sulle tavole degli italiani. Ecco perché patologie come la celiachia o l’intolleranza al glutine e al frumento sono sempre più diffuse. Ma anche in assenza di una reattività specifica, per evitare l’insorgenza di una infiammazione, è bene liberare l’organismo da un eventuale sovraccarico e impostare una dieta di rotazione che preveda dei giorni di “astinenza” dai cibi che fanno parte del Gruppo Alimentare Glutine e Frumento.

Se ti è piaciuto questo articolo seguimi sulla pagina Facebook di leBriciole (CLICCA QUI) e intervieni anche tu sul gruppo di discussione Dieta GIFT e food sensitivities (CLICCA QUI).

Per non perderti tutte le novità, i nuovi articoli e le offerte riservate ai miei lettori ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER (CLICCA QUI)

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Lista della spesa: come iniziare Successivo Menu settimanale: 1° esempio