Gelato fatto in casa senza gelatiera

 

Blueberry-Ice-Cream-RecipeTagliare una banana a rondelle, congelare in freezer per 24 ore, frullare: ecco pronto il gelato fatto in casa senza gelatiera.

Sembra una magia, ma in semplici passaggi e con solo un paio di ingredienti naturali è possibile preparare un gelato fatto in casa genuino, light e senza zucchero.

Ricetta per preparare il gelato fatto in casa senza gelatiera (1 coppetta monoporzione) alla frutta

Ingredienti

  • 1 banana molto matura
  • 1 cucchiaio di latte (vaccino o vegetale di riso o di mandorla senza zucchero)
  • 1 cestino (circa 125 g) di fragole

Procedimento

– Sbucciare e tagliare una banana a rondelle

– Disporre le rondelle su un vassoio distanziando le une dalle altre

– Congelare per 24 ore in freezer

– Frullare nel frullatore le rondelle di banana congelate con 2 cucchiai di latte e le fragole pulite e tagliate

Il consiglio di leBriciole

A seconda dei gusti, puoi aggiungere uno o più ingredienti a piacere da frullare insieme alla banana: un cestino (circa 125 gr) di fragole o mirtilli; 1/2 mango; 1 cucchiaio di cacao amaro; scaglie di cioccolato fondente a pezzetti; frutta secca (noci, mandorle, pistacchi).

Puoi aumentare le dosi di questa ricetta in proporzione per preparare il gelato fatto in casa senza gelatiera e conservarlo in freezer per circa 1 mese. Una volta scongelato puoi aggiungere un cucchiaio di latte per ammorbidirlo.

Se prepari il gelato fatto in casa senza gelatiera solo con la frutta (per esempio frullando la banana con le fragole, con i frutti di bosco, con il mango ecc…) puoi mangiarlo come spuntino o come merenda.

Se vuoi invece rendere più ricco e nutriente il tuo gelato, aggiungendo magari un vasetto di yogurt intero bianco, della frutta secca o del cioccolato fondente, puoi gustarlo come cena leggera quando hai voglia di qualcosa di dolce, non hai molto appetito o non hai voglia di cucinare.

Il gelato fatto in casa senza gelatiera può anche essere servito come dessert a fine pasto: un dolce a basso indice glicemico e senza sensi di colpa perché non contiene zuccheri aggiunti (se non quelli naturalmente presenti nella frutta), né panna e grassi animali. Una ricetta 100% vegetale per conquistare anche i vostri ospiti vegani!

Se ti è piaciuto questo articolo seguimi anche sulla mia PAGINA FACEBOOKe  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scopri cosa può fare per te una PROFESSIONAL ORGANIZER CLICCA QUI

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Come sturare il lavandino Successivo Come organizzare un pic nic