Friselle e formine di verdure invernali

Ingredienti per le friselle:

500g di farina

1/2 cubetto di lievito

20g di sale

300ml di acqua

1. Disporre su un piano la farina a fontana

2. Versare al centro della contana il lievito sciolto in acqua tiepida e salata

3. Impastare energicamente per 20 minuti

4. Disporre l’impasto in una terrina infarinata

5. Coprire con un panno e far lievitare l’impasto in un luogo caldo per 1 ora e mezzo circa (ad esempio all’interno del forno preriscaldato a 50° e spento)

6. Ricavare dall’impasto dei filoncini di 15 cm e del peso di 150 gr circa

7. Lasciare riposare per un’altra ora

8. Allungare ulteriormente i filoncini fino ad una trentina di centimetri

9. Chiudere i filoncini a ciambella e disporli direttamente su una teglia rivestita con carta forno

10. Lasciare lievitare coperte ancora un’ora

11. Infornare e cuocere in forno preriscaladto a 200° per 15 minuti

12. Fare raffreddare e tagliare a metà

13. Tostare, con la parte tagliata verso l’alto, a 150° per un’ora

 

Ingredienti per le formine di verdure:

500 gr. di catalogna

500 gr. di bietole

400 gr. di pomodori pelati

2 cucchiai di olio evo

1 spicchio d’aglio

sale

peperoncino

pepe nero

1 uovo

4 cucchiai di grana

1. Lavare accuratamente le verdure e tagliarle in piccoli pezzetti

2. In una padella rosolare lo spicchio d’aglio con un po’ d’olio

3. Aggiungere i pelati, le verdure e mezzo bicchiere d’acqua

4. Cuocere con coperchio per circa 20 min

5. Ultimare la cottura a fuoco vivace fino a che il sugo non si sia rappreso

6. Ungere degli stampini piuttosto bassi e versare le verdure

7. Cospargere la superficie con l’uovo sbattutto e il grana

8. Gratinare in forno

9. Disporre gli sformatini di verdure sulle friselle e gustare

L’inverno ci regala anche quest’anno i frutti della sua terra, che vale la pena di conoscere, apprezzare e imparare a gustare nelle nostre tavole.

La catalogna fa parte della famiglia delle cicorie, il cui sapore amaro stimola la secrezione dei succhi gastrici.  Presenta un discreto quantitativo di fosforo, calcio e vitamina A ed ha anche proprietà diuretiche e lassative. Le cicorie, dalle virtù antiossidanti, sono inoltre ricche di vitamina C, acido folico, betacarotene, fibre, ferro, magnesio e calcio.

Le bietole presentano note virtù antianemiche – utili soprattutto per i vegetariani – grazie alla combinazione di vitamina A, ferro, rame e vitamine del gruppo B.

I bambini – ma non solo – sono sempre un po’ restii a mangiare le verdure: accompagnarle ad una frisella e gustarle come un sandwich potrebbe essere una modalità da prendere in considerazione! Soprattutto per loro, i pinoli – presenti in questa ricetta all’interno delle formine di verdure – sono indicati in fase di crescita in quanto contengono notevoli quantità di fosforo e magnesio, indispensabili per un buon equilibrio nervoso e cerebrale. Il pinolo è costituito per circa il 30% da proteine, calcio, ferro, vitamina A e vitamine del gruppo B, mentre i grassi – prevalentemente insaturi – sono presenti per il 50%: va dunque consumato con moderazione in caso di sovrappeso. L’ideale sarebbe assumerne circa una decina al giorno nei mesi invernali, quando è comune un particolare tipo di depressione stagionale chiamata la SAD – o sindrome affettiva stagionale – che si manifesta con livelli di melatonina più alti rispetto alla norma, insonnia e cali energetici.

Fonti:

http://www.cucina-naturale.it/prodotti_di_stagione/dettaglio/bietole vai al sito

http://www.cucina-naturale.it/prodotti_di_stagione/dettaglio/catalogna vai al sito

http://www.riza.it/dieta-e-salute/cibo/3178/con-la-cicoria-via-stipsi-e-ristagni.html vai al sito

http://www.riza.it/dieta-e-salute/cibo/2966/coi-pinoli-riaccendi-vitalita-e-difese.html vai al sito

SCARICA IL COUPON

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente "Gustare" il design: il "Sapore dei mobili" secondo Rui Pereira e Ryosuke Fukusada Successivo Arancia

2 commenti su “Friselle e formine di verdure invernali

I commenti sono chiusi.