Cosa mettere nella borsa del cambio del neonato

cosa mettere nella borsa del cambioCosa mettere nella borsa del cambio del bebè è fondamentale per non trovarsi impreparati sin dalle prime uscite con il proprio piccolo.

All’inizio solo l’idea di portarsi dietro tutto l’occorrente per ogni eventualità, dal cambio del pannolino alla poppata, potrebbe sembrare un’impresa impossibile, ma con un po’ di pratica e qualche consiglio vedrai che non è poi così difficile.

Tutto quello di cui hai bisogno è sapere cosa mettere nella borsa del cambio perché sia ben organizzata in modo da avere a disposizione e in maniera facilmente accessibile tutto quello che può esserti utile (perchè spesso ti ritroverai a dover fare tutto con una sola mano!)

Vediamo insieme cosa mettere nella borsa del cambio del neonato

cosa mettere nella borsa del cambio

  • Qualche pannolino di ricambio (2 o 3 sono sufficienti per brevi uscite);
  • Salviettine umidificate;
  • 1 flaconcino ricaricabile con sapone liquido neutro;
  • Campioncini di crema per il culetto (meno ingombranti dell’intero flacone);
  • Un piccolo asciugamano di spugna di cotone (circa 20 x 20 cm);
  • Materassino fasciatoio portatile e pieghevole;
  • Traversina usa e getta;
  • Un telo in mussola di cotone (circa 70 x 70 cm) sempre utile per coprire il bambino o per appoggiarlo sulle superfici e non farlo stare direttamente a contatto;
  • Un sacchetto con un cambio completo: body, tutina, calzine;
  • Ciuccio di scorta;
  • Salviettine igienizzanti per il ciuccio;
  • Qualche sacchetto di plastica per i cambi sporchi e/o bagnati.

cosa mettere nella borsa del cambio

Ma come deve essere la borsa per il cambio? In commercio c’è l’imbarazzo della scelta, ma, secondo la mia esperienza, una buona borsa per il ambio cdovrebbe essere:

  • Capiente ma non ingombrante;
  • Suddivisa in scomparti;
  • Provvista di ganci per essere appesa (per esempio al passeggino);
  • Leggera.

Personalmente non amo particolarmente i classici borsoni per il cambio che in genere danno in dotazione con il passeggino.

Questo perché non ho mai voluto rinunciare ad avere la mia borsa personale e, siccome non ho mai voglia di andare in giro carica come un mulo e portare sia l’una che l’altra, ho cercato di ottimizzare le cose e ho trovato questa soluzione: una sacchetta con doppia tasca, una per il necessario per il cambio pannolino e l’altra per i vestitini di ricambio.

L’ho trovata su Amazon ad un prezzo veramente basso. E’ lavabile in lavatrice a 60° ed è impermeabile.

La tengo sempre in borsa o la appendo al passeggino se addirittura non ho voglia di portare neanche la borsa, ma una tracollina leggera solo per portafogli, chiavi e telefono.

Non resta che sperare di trovare un bagno attrezzato con fasciatoio (impresa spesso impossibile in Italia… ahimè). Ma le mamme dai super poteri hanno sempre una soluzione! 😉

E tu come hai organizzato la borsa del cambio del bebè?

Se ti è piaciuto questo articolo seguimi anche sulla mia PAGINA FACEBOOKe  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scopri cosa può fare per te una PROFESSIONAL ORGANIZER CLICCA QUI

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Bagaglio a mano: come organizzarlo al meglio Successivo Melanzane sottolio