Arrosto di maiale alla birra

L’arrosto di maiale alla birra è un secondo piatto molto gustoso che si prepara con l’arista o con il filetto di maiale e una lunga marinatura alla birra.
Per accompagnare l’arrosto di maiale si ricava una riduzione alla birra frullando il fondo di cottura… una vera delizia che piacerà tantissimo anche ai bambini (niente paura, l’alcool in cottura evapora!).

Questo piatto è ideale per il pranzo della domenica, per le occasioni speciali, ma anche da portare a cena a casa di amici.

Delizioso anche freddo, si presta molto bene anche per un pic nic.

Vediamo insieme tutti i passaggi per preparare l’arrosto di maiale alla birra.

arrosto di maiale alla birra
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 60 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 800 g Arista di maiale (o filetto)
  • 1 l Birra chiara
  • 2 Carote
  • 2 coste Sedano
  • 1 Cipolla (o 2 cipollotti)
  • 1 cucchiaino Senape
  • 1/2 tazza Brodo (circa 150 ml)
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. 1. Per preparare l’arrosto di maiale alla birra iniziamo con il lasciar marinare per una notte in frigorifero l’arista di maiale con la birra, le carote, il sedano e la cipolla tagliati a pezzettoni, il tutto coperto da una pellicola trasparente

  2. 2. Trascorsa una notte asciugare bene l’arista di maiale con carta assorbente, mettere da parte le verdure e buttare via la marinatura

  3. 3. In un tegame (o nella pentola a pressione) scaldare un po’ do olio extravergine d’oliva

  4. 4. Quando l’olio è ben caldo, rosolare l’arista di maiale da tutti i lati fino a formare una leggera crosticina

  5. 5. Aggiungere le verdure e il brodo caldo

  6. 6. Chiudere il coperchio e cuocere per 60 minuti (30 minuti nella pentola a pressione)

  7. 7. Spegnere il fuoco, togliere la carne dal tegame e lasciare raffreddare su un tagliere

  8. 8. Frullare le verdure e il fondo di cottura con un mixer a immersione (o in un frullatore), regolare di sale e lasciare stringere a fuoco vivace per qualche minuto fino ad ottenere una cremina densa

  9. 9. Tagliare a fette l’arrosto di maiale e servire con la riduzione alla birra

Il consiglio di leBriciole

Puoi conservare l’arrosto di maiale alla birra in frigorifero, chiuso in un contenitore ermetico, per un paio di giorni (il giorno dopo sarà ancora più buono) o in freezer già tagliato a fette. Avrai così un piatto già pronto per il tuo menu settimanale.

Aggiungi un contorno che preferisci e il piatto è servito!

Se ti è piaciuto questo articolo seguimi anche sulla mia PAGINA FACEBOOKe  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scopri cosa può fare per te una PROFESSIONAL ORGANIZER CLICCA QUI

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Crepes con farina di castagne Successivo Stendere il bucato... e smettere di stirare (o quasi)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.