Zuccotto alle fragole

Lo Zuccotto alle fragole è un dolce semplicissimo e davvero gustoso. Bastano pochissimi ingredienti e pochi passaggi, vi garantisco che il risultato sarà ottimale e da leccarsi i baffi. E’ un dolce che preparo spesso in primavera, e la ricetta è molto variabile in quanto potete usare diversi ingredienti per la realizzazione, in base a quello che avete in casa. Vediamo nel dettaglio cosa ci occorre per preparare lo Zuccotto alle fragole.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 – 6 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 300 g Pan di Spagna (o savoiardi o pavesini)
  • 200 ml Panna
  • 150 g Formaggio fresco spalmabile
  • 100 g Zucchero a velo vanigliato
  • q.b. Latte
  • 300 g Fragole

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione dello Zuccotto alle fragole dal Pan di Spagna. Io l’ho realizzato con il pan di Spagna, ma se non avete voglia di preparalo, potete acquistarlo già pronto oppure usare dei savoiardi o pavesini.

  2. Rivestite una ciotola da 20 cm di velina per alimenti. Tagliate il pan di Spagna a rettangoli di circa 10 cm, rivestite la superficie della ciotola e inumiditela con del latte. Lasciate momentaneamente da parte. Montate la panna ben ferma, unite il formaggio e qualche fragole ridotta finemente con una forchetta o come nel mio caso frullata. Mescolate il tutto, unite anche lo zucchero e amalgamate il composto fino ad ottenere una crema densa e dal colore rosato.

  3. Inserite dentro la ciotola foderata la crema per metà, unite delle fragole lavate e tagliate a pezzettini, quindi inserite un altro strato di pan di Spagna. Riempite con altra crema, quindi con altre fragole e altro strato di pan di Spagna. Lasciate riposare lo Zuccotto alle fragole per almeno 3 ore in frigorifero. Passato il tempo, girate il dolce su un piatto o su un’alzatina, spalmate la superficie con la crema rimasta e decorate il tutto con qualche ciuffo di panna montata e fragole  a pezzettini. Lasciate in frigorifero lo Zuccotto alle fragole per almeno altre 3 ore prima di servirlo ai vostri commensali.

Precedente Risotto cremoso agli asparagi Successivo Merluzzo con pomodorini e zucchine

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.