Torta della nonna

La Torta della nonna è una ricetta dolce adatta nelle giornate estive o invernali, un dessert tradizionale sempre buono, dal gusto avvolgente ed elegante, uno di quei dolci che riscaldano il cuore evocando sensazioni benevole dell’infanzia. Vediamo cosa ci occorre per preparare la Torta della nonna.

Torta della nonna

Ingredienti: 

per la frolla

1 uovo

1 cucchiaino di cannella

200 g di farnia 00

100 g di burro morbido

100 g di zucchero

1/2 bustina di lievito per dolci istantaneo

1 buccia di un limone grattugiata

1 pizzico di sale

per la crema

2 uova

50 g di amido di mais

75 g di zucchero

250 ml di latte

1 bustina di Vanillina o 1 bacca di vaniglia o 1 cucchiaio di estratto di vaniglia

pinoli q.b.

Procedimento:

Iniziate la preparazione della Torta della nonna dalla pasta frolla. Unite la farina con lo zucchero, il lievito, la cannella ed il burro, miscelate il tutto a mano formando un composto granulosa, quindi unite la buccia di limone, il pizzico di sale e l’uovo. Formate un impasto ben elastico e mettetelo a riposare per 30 minuti in frigo. Nel frattempo ungete una teglia (io ho usato una tonda da 22 cm) con burro e farina.

Preparate la crema pasticcera, io ho un metodo veloce e ormai consolidato, ovvero inserisco tutti gli ingredienti in un contenitore a cilindro da mixer a immersione e frullo il tutto. Poi lascio addensare dentro un pentolino a fuoco basso, e lascio raffreddare. Ovviamente ognuno di voi può seguire la ricetta per la crema pasticcera che preferisce. Lasciate raffreddare la crema.

Prendete la frolla ormai fredda, stendetela con un mattarello aiutandovi con della carta forno ed inseritela dentro la teglia. Bucherellatela con una forchetta e farcite con la crema. Inserite i pinoli leggermente tostati cuocete in forno a 200 °C per 40 – 45 minuti. Quando sarà cotta, sfornate e lasciatela completamente raffreddare. Spolverizzate con zucchero a velo e servite la torta della nonna ai vostri commensali.

Torta della nonna

Precedente Peperoni ammollicati con speck e pinoli Successivo Paccheri con cozze pomodorini e olive

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.