Stinco di vitello con patate e cipolle

Lo Stinco di vitello con patate e cipolle è un secondo semplicissimo che si può realizzare per le festività oppure per le cene in compagnia di amici o parenti. Una ricetta semplicissima e dal gusto decisamente ottimo. La carne di vitello morbida e delicata si abbina perfettamente con le patate e le cipolle. Vediamo cosa ci occorre per preparare lo Stinco di vitello con patate e cipolle.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    2,30 ore
  • Porzioni:
    4 – 6 persone
  • Costo:
    Alto

Ingredienti

  • Stinco di vitello (il nostro era di 3 kg perche non ne abbiamo trovato uno più piccolo) 1
  • Patate 300 g
  • Cipolle 2
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Rosmarino 1 rametto
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Inserisci lo stinco di vitello dentro una teglia capiente con un filo di olio extra vergine di oliva, il rosmarino, il vino bianco, una presa di sale e pepe. Coprite con un foglio di carta stagnola e infornate a 200°C per circa due ore, controllando di tanto in tanto la cottura.

  2. Se il liquido si asciuga allora potete aggiungere altro vino o un po’ di acqua. Passate le due ore, togliete la carta stagnola e unite nella stessa teglia le patate e le cipolle pelate e tagliate a spicchi.

  3. Cuocete per altri 30 minuti, o comunque fino a che non saranno cotte le patate e le cipolle dorate. Aggiustate di sale e pepe e lasciate rapprendere per qualche minuto a temperatura ambiente prima di servire.

     

Precedente Biscotti natalizi al cioccolato Successivo Pane cafone

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.