Saccottini ricotta e spinaci

I Saccottini ricotta e spinaci sono una rivisitazione delle classiche crepes con questi due ingredienti. Una ricetta sempre buonissima, a presentato in un modo simpatico e creativo per portare in tavola un primo piatto buono e anche carino per l’occhio.Vediamo cosa ci occorre per preparare i Saccottini ricotta e spinaci.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    15 – 20 minuti
  • Porzioni:
    4 – 6 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

Per le crepes

  • Uova 2
  • Latte 100 ml
  • Burro (fuso) 50 g
  • Farina 0 150 g
  • besciamella 200 ml

Per la farcia

  • Spinaci 500 g
  • Ricotta vaccina 150 g
  • Parmigiano reggiano 100 g
  • Noce moscata q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Pancetta (tesa) (opzionale, serve per legare il saccottino) 4 – 5 fette

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione di saccottini dalle uova. Rompete le uova a temperature ambiente dentro una terrina, sbattetele con una frusta, aggiustiate di sale quindi aggiungete il latte, il burro fuso e man mano la farina fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo e non troppo denso. Lasciate riposare per una mezz’ora l’impasto e iniziate a preparare la farcia. Pulite e lavate gli spinaci, quindi saltateli n padella con un filo di olio evo per qualche minuto e li lasciate raffreddare.

  2. Quando gli spinaci saranno freddi li mescolateli con la ricotta, il parmigiano, noce moscata, sale e pepe. Amalgamiamo il tutto e lasciate riposare. Procedete ora nel creare le crespelle mettendo un mestolo di impasto su una teglia imburrata e rovente, quindi lasciatele raffreddare.

  3. A questo punto, quando avrete tutti gli ingredienti pronti inserite un cucchiaio di farcia nelle crespelle, chiudete a saccottino con uno una listarella di pancetta tesa e disponetele dentro una teglia leggermente oliata e con uno strato di besciamella sul fondo. Cospargete la superficie di parmigiano grattugiato quindi infornate per 15 – 20 minuti a 250°C. Servitele tiepide ai vostri commensali.

Precedente Petto di pollo con pomodorini e pesto Successivo Pan brioche

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.