Pizzette montanare

Pizzette montanare

Le Pizzette montanare sono una preparazione tipica del napoletano. La loro storia è radicata nel tempo, infatti le Pizzette montanare erano vendute dalle mogli dei fornai per arrotondare il salario. Le montanare erano vendute fritte, questo comportava un “igienicità” del prodotto anche se erano preparate in condizioni sanitarie pessime. Erano apprezzate da diversi ceti sociali ed il loro gusto, infatti, è arrivato fino ai giorni nostri. Vediamo insieme cosa ci occorre e come si preparano le Pizzette montanare.  

Ingredienti per 10 pizzette circa:

1 dose di impasto per la pizza che trovate QUI

200 ml di passata di pomodoro (o pelati a voi la scelta)

olio extra vergine di oliva q.b.

1/2 cipolla

basilico fresco q.b.

parmigiano grattugiato q.b.

olio per friggere q.b.

Procedimento: 

Iniziate la preparazione delle Pizzette montanare dall’impasto per la pizza. Io ho usato la ricetta dell’impasto tipico napoletano che trovate QUI, con il passaggio passo passo. Una volta ultimato l’impasto per la pizza, create delle palline leggermente più piccole rispetto a quelle per la pizza, il peso dovrà essere di massimo 50 g ognuna. Lasciatele lievitare come da ricetta. Una volta lievitate, tiratele fuori dal frigorifero e lasciatele a temperatura ambiente per circa 1 ora.

Nel frattempo preparate il condimento. Soffriggete la cipolla tritata finemente in un filo di olio. Quando sarà imbiondita aggiungete il passato di pomodoro e una presa di sale. Lasciate cuocere fino a che il sugo non si rapprenda, quindi spegnere e lasciate intiepidire.

Scaldate l’olio, quando sarà bollente friggete l’impasto ormai acclimatato. La cottura dovrà durare pochi minuti, infatti se l’impasto è ben lievitato e l’olio rovente al punto giusto, basteranno davvero pochi attimi per avere una pizzetta dorata e ben cotta all’interno. A frittura ultimata, disponete le Pizzette montanare sopra un piatto da portata e condite il centro di esse con il sugo e una manciata di parmigiano (la ricetta originaria vuole anche la mozzarella, io ho evitato di metterla perché a mio avviso non si fonde bene solo con il calore della pizzetta fritta, ad ogni modo a voi la scelta).

Se necessario aggiustate di sale e decorate con delle foglie di basilico fresco. Servite le Pizzette montanare ai vostri commensali.

 

Precedente Barchette di pizza con fichi, prosciutto, rucola e fiordilatte Successivo Coppette di yogurt con frutti di bosco e pesca

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.