Pizza bianca romana con la mortadella

La Pizza bianca romana è un lievitato che si trova ormai in ogni città, più alta, meno spessa, con olio, senza olio, insomma sono davvero tante le varianti, io vi propongo la ricetta classica tipicamente Laziale e nella provincia di Roma. Da sempre noi la consumiamo da sola o con la mortazza! Una vera goduria. Vediamo insieme cosa ci occorre per preparare la Pizza bianca romana con la mortadella.

Pizza bianca romana con la mortadellaPizza bianca romana con la mortadella

Ingredienti per una pizza bianca da 45 cm circa:

400 g di farina 0

100 g di farina manitoba

10 g di sale fino marino

2 g di lievito di birra fresco

olio evo q.b.

200 ml circa di acqua a temperatura ambiente

100 g di mortadella di ottima qualità

Procedimento:

Per la preparazione della Pizza bianca romana, inserite 100 ml di acqua in una ciotola capiente. Scioglieteci il lievito, aggiungete la farina manitoba e create una pastella. Lasciatela riposare a temperatura ambiente per almeno 1 ora. Deve raddoppiare il suo volume. Passato il tempo, aggiungete il sale, mescolate per bene e man mano incorporate la farina e l’acqua rimanente. Dovrete ottenere un impasto piuttosto morbido e poco lavorabile. Non abbiate paura se volete la classica alveolatura della Pizza bianca romana l’impasto deve essere poco gestibile. Rovesciate la pasta per la pizza bianca su una superficie di lavoro e lasciate lievitare ricoperta da pellicola almeno 15 minuti, poi fate delle pieghe su di essa. Le pieghe in totale dovranno essere fatte per almeno 5 volte a distanza di almeno 10 minuti l’una dall’altra. Sò che può sembrare troppo laborioso, ma credetemi be vale la pena.  Vedi QUI per le pieghe. Ultimate le pieghe rimettete l’impasto per la Pizza bianca romana dentro la ciotola e lasciatela lievitare per 24 ore in frigorifero, ricoperte da pellicola per alimenti.

Passato il tempo, prendete l’impasto lievitato e disponetelo su una spianatoia e allungatele con le mani, aiutandovi se necessario con della farina di semola di grano duro. Una volta allungate spennellatele con dell’olio evo e lasciate lievitare ancora per 30 minuti a temperatura ambiente.

Infornate (meglio se il forno è dotato di pietra refrattaria o come nel mio caso cotto con forno a legna) per 10 minuti circa, al massimo della temperatura che il forno riesce a raggiungere (meglio dai 300°C in su). Necessario che il forno sia già rovente quando infornate, quindi preriscaldatelo precedentemente. Quando la Pizza bianca romana sarà cotta e ben dorata, sfornate e servite ai vostri commensali con delle fette di mortadella di ottima qualità.

Pizza bianca romana con la mortadella

Precedente Chips di patate al forno Successivo Panini integrali ai cereali

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.