Pasta al pesto caldo di prezzemolo e pancetta

La Pasta al pesto caldo di prezzemolo e pancetta è un primo piatto semplicissimo e gustoso. Il pesto caldo di prezzemolo e pancetta è un condimento che si prepara in pochissimi minuti ed è una ricetta furba per avere un piatto di pasta gustosissimo come pochi. Un pesto, per un piatto caldo, diverso dal solito. Vediamo cosa ci occorre per preparare la Pasta al pesto caldo di prezzemolo e pancetta.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Prezzemolo (fresco) 100 g
  • Parmigiano reggiano 60 g
  • Aglio (opzionale ma fortemente consigliato) 1 spicchio
  • Pancetta (tesa) 50 g
  • Mandorle 50 g
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Pasta (a vostra scelta, io ho usato le mezze maniche) 200 g

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione della Pasta al pesto caldo di prezzemolo e pancetta proprio dal condimento, ovvero dal pesto di prezzemolo. Lavate accuratamente e asciugate bene con carta assorbente il prezzemolo. Inseritelo dentro un mixer evitando di mettere i gambi più duri.

  2. Unite il sale, le mandorle e lo spicchio di aglio. Frullate il tutto in più riprese fino ad ottenere un composto molto sabbioso. Unite il formaggio e gradualmente dell’olio extra vergine di oliva. Mixate il tutto fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo.

  3. Ponete una pentola con dell’acqua abbondante per la pasta, quando bolle salate l’acqua e versate la pasta. Nel frattempo che portate a cottura la pasta, tagliate la pancetta tesa a dadini e rosolatela senza l’aggiunta di olio in padella. Scolatela del grasso e mettetela da parte. Quando la pasta sarà pronta, in base al vostro gusto, scolatela tenendo da parte un paio di mestoli di acqua di cottura.

  4. Condite la pasta con il pesto di prezzemolo mescolando con dell’acqua di cottura per renderla più cremosa, unite la pancetta calda e amalgamate il tutto. Servite la Pasta al pesto caldo di prezzemolo e pancetta ben calda ai vostri commensali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE :

 
Precedente Tronchetto di Natale al cioccolato Successivo Ciambella morbida alla vaniglia

Lascia un commento

*