Pan dei morti

Il Pan dei morti è un dolce tipico del periodo che va dal 30 ottobre al 2 di novembre, a cavallo delle festività di Ognissanti e la festività della memoria dei defunti. Sono dei dolcetti che secondo la tradizione vanno preparati il 31 ottobre e posti sul tavolino alla sera, per far si che i propri cari defunti la notte tornino a far visita nelle case e gradire del dono che i parenti in sua memoria hanno preparato. Sono dei dolcetti semplicissimi e golosi allo stesso modo. Vediamo cosa ci occorre per preparare il Pan dei morti.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    25 – 30 minuti
  • Porzioni:
    4 – 6 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Biscotti secchi 50 g
  • Amaretti 50 g
  • Savoiardi 150 g
  • Farina 0 125 g
  • Uova 2
  • Cacao amaro in polvere 30 g
  • Lievito chimico in polvere 1/2 bustina
  • Mandorle 60 g
  • Zucchero 150 g
  • Cannella in polvere 1 cucchiaino
  • Noce moscata 1 cucchiaino
  • Strega liquore (o altro liquore) 60 ml
  • Sale 1 pizzico
  • Zucchero a velo vanigliato q.b.
  • Uvetta 100 g

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione del Pan dei morti inserendo dentro un frullatore i biscotti (savoiardi, biscotti secchi a scelta e amaretti) con le mandorle e lo zucchero. Frullate il tutto fino ad ottenere un composto farinoso. Nel frattempo mettete a bagno per 30 minuti l’uvetta in acqua fredda.

  2. Riversate il mix di biscotti in una ciotola e unite il cacao, la farina, il lievito, il sale, le spezie e amalgamate il tutto. Unite le uova ed il liquore, quindi mescolate il composto fino ad ottenere una massa omogenea e compatta. Unite anche l’uvetta e mescolate ancora fino ad incorporarla. A questo punto aiutandovi con un foglio di carta forno, stendete con le mani il composto dello spessore di circa 2 cm.

  3. Con un coltello tagliate dei pezzettini di circa 5×3 cm (5 di lunghezza e 3 di larghezza) e date la forma di rombo. Inseriteli dentro una placca foderata di carta forno e spolverizzate la superficie di zucchero a velo. Infornate a 180°C per circa 25 – 30 minuti. Quando saranno cotti sfornateli e lasciateli completamente raffreddare prima di servirli.

Precedente Pasta gratinata al forno con funghi e pancetta Successivo Involtini di patate con provola e speck

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.