Crostata di fragole senza marmellata

La Crostata di fragole senza marmellata è un golosissimo dolce semplicissimo da preparare. Perfetto per la merenda o per un dolcetto post cena! Insomma a qualsiasi ora la mangiate è davvero buonissima. Vediamo cosa ci occorre per preparare la Crostata di fragole senza marmellata.

Ingredienti per una crostata di 24 cm: 

200 g di farina 00

100 g di burro

100 g di zucchero

1 uovo

1/2 bustina di lievito per dolci

buccia di 1 limone non trattato

200 g di fragole mature

100 ml acqua

1 cucchiaio di amido mais

Procedimento:

Iniziate la preparazione della Crostata di fragole senza marmellata dall’impasto della frolla. In una ciotola mescolate la farina con lo zucchero ed il lievito. Mescolate il tutto, quindi aggiungete il burro a tocchetti e lavorando con le mani incorporatelo. Ad ottenimento di un composto sabbioso, aggiungete l’uovo e mescolate il tutto fino ad ottenere una consistenza omogenea e lavorabile a mano. Lasciate riposare la frolla al per 30 minuti in frigorifero coperta da velina.

Stendete la frolla dello spessore di 5 mm, inseritela dentro una teglia tonda imburrata ed infarinata. Infornate a 180°C per circa 25 – 30 minuti in bianco. Quando la frolla sarà cotta, sfornate e lasciate raffreddare completamente. Lavate le fragole, togliete le foglie verdi ed asciugatele. Tagliate le fragole a fettine e inseritele dentro una pentola con lo zucchero e 100 ml di acqua. Lasciate cuocere le fragole per circa 15 minuti, quindi spegnete e unite l’amido. Mescolate bene e lasciate raffreddare.

Quando entrambi, sia la crosta di frolla sia la marmellata saranno fredde, riversate quest’ultima dentro la frolla e livellate il tutto. L’amido darà l’effetto gelificante. Lasciate raffreddare completamente in frigorifero per almeno 3 ore.

Potete personalizzare la Crostata di fragole senza marmellata con altri tipi di frutta. Ottimo è l’accostamento tra fragole e ananas, oppure mela e cannella. Se andiamo verso la bella stagione un ottimo accostamento è la crema frangipane con pesche o ciliegie. Insomma potete sostituire le marmellate con tutta la frutta fresca che volete, la riuscita sarà sempre un successo. Provatela per la merenda o colazione dei vostri bambini.

Precedente Patate duchessa al prosciutto cotto Successivo Focaccia di patate con prosciutto, asparagi e formaggio

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.