Crostata alla frutta

La Crostata alla frutta è un dolce semplicissimo, gustoso e davvero fresco. Ideale nella bella stagione primaverile, estiva o quando si ha voglia di un dolce non troppo impegnativo ma gustoso e fresco. Vediamo cosa ci occorre per preparare la Crostata alla frutta.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    10 – 15 minuti
  • Porzioni:
    4 – 6 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 200 g Farina 0
  • 60 ml Olio extravergine d’oliva (o olio di semi)
  • 100 g Zucchero
  • 1 Uova
  • 500 ml Crema pasticcera (qui la mia ricetta)
  • q.b. Frutta di Stagione

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione della Crostata alla frutta dalla frolla. In una ciotola unite la farina con lo zucchero, una presa di sale, l’olio extra vergine di oliva e mescolati il tutto. Se gradite, potete sostituire l’olio con 80 g di burro. Unite l’uovo e mescolate gli ingredienti fino a che non avrete ottenuto una frolla morbida ed elastica. A questo punto lasciatela riposare per 30 minuti, dopo di che stendetela su una spianatoia infarinata o su un foglio di carta forno, dello spessore di 5 – 6 mm.

  2. Adagiate la frolla dentro una teglia da 24 cm imburrata ed infarinata. Bucherellate la superficie e ricopritela con un foglio di carta forno con del riso o biglie da cucina. Cuocete la frolla in bianco per 15 – 20 minuti a 180°C. Quando sarà passato il tempo, sfornate e lasciatela completamente raffreddare. Nel frattempo preparate la Crema pasticciera.

  3. Quando la crema e la frolla saranno fredde iniziate l’allestimento della crostata. Togliete la frolla dallo stampo, adagiatela su un piatto e inseriteci la crema pasticciera fredda. Livellate il tutto con un cucchiaio o spatolina, lavate e sbucciate la frutta che avete scelto (nel mio caso fragole e kiwi), tagliatela a fettine e decorate la crostata. Lasciate riposare la frolla per almeno 1 ora in frigorifero prima di servirla ai vostri commensali.

Precedente Colomba al cioccolato e pistacchio Successivo Pesto di peperoni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.