Crea sito

Tortino di melanzane alla parmigiana

Il tortino di melanzane alla parmigiana è una ricetta estiva semplice e sfiziosa. Si può gustare caldo ma è buonissimo anche freddo, il giorno dopo è ancora più buono,potete servirlo come antipasto ma va benissimo anche come secondo piatto.

tortino di melanzane alla parmigiana

Tortino di melanzane alla parmigianatortino di melanzane alla parmigiana (9)

  • Ingredienti:
  • 3 melanzane viola di media grandezza
  • 8 uova
  • gr.100 di parmigiano
  • sugo di pomodoro fresco q.b.
  • basilico
  • sale e pepe
  • olio per friggere
  • Preparazione:
    Tagliate a fette le melanzane e mettetele a bagno in acqua e un pugnetto di sale per 30 minuti circa,trascorso il tempo necessario,strizzatele e friggetele,mano a mano che sono pronte mettetele in uno scolapasta,cosi che perdano l’olio in eccesso,in una ciotola sbattete le 8 uova con un pizzico di sale e pepe, metà del parmigiano e qualche foglia di basilico.Versate un filo di olio e.v.o. in una padella antiaderente,e subito dopo la metà delle uova sbattute,sistemate sopra di essa uno strato di melanzane fritte,spalmateli con un pò di sugo di pomodoro,e cospargete sopra del parmigiano,continuate facendo un altro strato di melanzane,sugo di pomodoro e parmigiano,finite con un ultimo strato ancora,di melanzane,sugo,basilico e parmigiano,coprite con le rimanenti uova sbattute,mettete sul fuoco la padella e copritela con un coperchio,fate cuocere a fuoco molto basso,scuotendo ogni tanto la padella per non fare attaccare il tortino,quando comincia a rapprendersi,togliete il coperchio,controllate che sia dorato sotto,quindi  giratelo aiutandovi con un coperchio o con un piatto,quando il tortino e ben dorato da entrambi i lati,spegnete e fatelo scivolare in un piatto da portata.tortino di melanzaneane Collage

Quiche con fiori di zucca

La quiche con fiori di zucca è veramente gustosa e facile da preparare,adatta anche ai meno esperti in cucina, piatto ideale per una cena estiva,da preparare con ingredienti semplici e genuini come i fiori di zucca abbondanti in questo periodo.

quiche con fiori di zucca

Quiche con fiori di zucca

  • Ingredienti:
  • un rotolo di pasta sfoglia
  • fiori di zucca per coprire il fondo della teglia
  • 6 uova
  • una mozzarella
  • 1/2 bicchiere scarso di latte
  • gr.100 di parmigiano
  • sale,pepe
  • 2 fette di prosciutto
  • Preparazione:
    Stendete il foglio di pasta sfoglia e sistematelo in una teglia rivestita di carta forno,coprite il fondo della sfoglia con i fiori di zucca che avete precedentemente lavato e privato del pistillo (io ne ho messo più di 20,il mio orto è molto generoso,produce 25/30 fiori di zucca al giorno) metteteci sopra la mozzarella affettata e il prosciutto cotto spezzettato.In una ciotola sbattete le uova con un pizzico di sale e pepe,il latte e il parmigiano,versate sopra i fiori e infornate a 180° per 20/30 minuti circa.quiche con fiori di zucca Collage

Lasagne di crespelle ai carciofi

Le lasagne di crespelle ai carciofi sono una versione rivisitata della lasagna tradizionale, realizzata con le crepes e farcita con carciofi, besciamella e parmigiano. Un’idea unica e speciale anche per vegetariani o intolleranti al glutine(in questo caso al posto della farina usate l’amido di mais)vediamo come preparare queste deliziose lasagne di crespelle ai carciofi.

Lasagne di crespelle ai carciofi

Ingredienti:

  • Per le crespelle:
  • 100 gr di farina 00
  • 30 gr di burro
  • 250 ml di latte
  • 2 uova
  • sale

Per il condimento:

  • gr.500 di besciamella
  • gr.500 di ricotta
  • 5 carciofi
  • 1 spicchio di aglio
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • gr.100 di parmigiano
  • sale,pepe
  • olio evo
  • prezzemolo

Preparazione:
Iniziamo a preparare la besciamella (per la ricetta clicca qui)
Come seconda operazione ci dedicheremo alle crespelle . Setacciate la farina, versatela in una ciotola,incorporate le uova uno alla volta, salate e lavorate bene l’impasto con una frusta. Aggiungete molto lentamente il latte e il burro fuso, poi continuate a mescolare fino a ottenere una pastella liscia ed omogenea. Passate il preparato attraverso un setaccio a maglia fitta e lasciate riposare il composto per circa 30 minuti. Ungete con il burro una padella antiaderente, scaldatela a fuoco basso e versatevi un mestolino di pastella, avendo cura di distribuirla in modo uniforme sul fondo della padella. Appena la crespella comincia a rapprendersi, giratela con una paletta e doratela anche dal’altra parte. Continuate l’operazione fino ad esaurimento della pastella. Una volta ottenute tutte le crespelle le deporremo in un recipiente coperto e le lasceremo a riposare.
Nel frattempo passiamo ad occuparci del condimento. Sfogliate i carciofi,apriteli a metà e togliete l’eventuale barba,quindi tagliateli a spicchi sottili e metteteli a bagno con acqua e limone per non farli annerire.Mettete un giro di olio in una padella e aggiungete lo spicchio di aglio schiacciato,fatelo dorare quindi versate i carciofi scolati e asciugati,fateli saltare per 5 minuti sfumandoli con un pò di vino bianco e prima di spegnere aggiustate di sale e pepe e cospargete sopra un poco di prezzemolo tritato.In una ciotola mettete la ricotta,2 cucchiai di parmigiano,i carciofi trifolati che triterete grossolanamente con il coltello,(tenetene da parte qualche spicchio da mettere per ultime sopra le crespelle)aggiungete un mestolo di besciamella e amalgamate bene il composto.A questo punto è arrivato il momento di assemblare le nostre lasagne di crespelle.Imburrate una pirofila, spalmate sul fondo un pò di besciamella e sistemate uno strato crespelle, coprite con il condimento preparato prima,mettete sopra, un pò di besciamella,il parmigiano, poi coprite con altre crespelle e continuate così fino a esaurire gli ingredienti; terminato l’ultimo strato mettete sopra i carciofi che avete tenuto da parte e il parmigiano. Infornate a 180°per 20 minuti circa. Quindi servite ai vostri ospiti le lasagne di crespelle ben calde.lasagne di crespelle ai carciofi (2)

  • Se ti piacciono le mie ricette segui la mia pagina su facebook clicca qui

Frittata con i fiori di zucchina

Oggi vi propongo una frittata con i fiori di zucchina.Preparare una frittata è una tra le più diffuse alternative che si possono creare in cucina,un piatto amato da grandi e piccini, sano e molto appetitoso,basta aprire il frigorifero e scegliere gli ingredienti necessari e in pochi minuti è possibile preparare un piatto completo: la frittata con i fiori di zucchina potete servirla come secondo piatto,a cena magari aggiungendo una insalata e del formaggio,oppure tagliata a cubetti per accompagnare un aperitivo,vediamo come prepararla.

Frittata con i fiori di zucchina

  • Ingredienti:
  • 10/15 fiori di zucchina
  • 6 uova
  • gr.50 di parmigiano
  • una tazzina di latte
  • prezzemolo
  • qualche foglia di basilico e di menta
  • un ramettino di rosmarino
  • qualche filo di erba cipollina
  • 1 spicchio di aglio
  • sale e pepe
  • olio e.v.o.
  • Preparazione:
    Togliete il pistillo ai fiori di zucchina (io taglio il fondo del fiore e lo tiro via con il pistillo) quindi lavateli velocemente e metteteli ad asciugare.In una ciotola sbattete le uova con un pizzico di sale e pepe,aggiungete il parmigiano,il latte,l’aglio tritato e gli aromi finemente tritati,aggiungete i fiori di zucchina tagliati a listarelle,mescolate bene e versate nella padella che avete messo a scaldare con un pò di olio,mescolate delicatamente,quindi fate addensare la frittata,a questo punto aiutandovi con un coperchio o con un piatto girate la frittata e fatela dorare dall’altra parte,quando è pronta fatela scivolare in un piatto da portata.frittata di fiori di zucchina Collage

Se ti piacciono le mie ricette seguimi su facebook per non perdere tutte le novità.
clicca qui

Rotolo di frittata farcito

Siete stufi della solita frittata? Una soluzione valida per un secondo gustoso o un piatto unico estivo,potrebbe essere questo ROTOLO DI FRITTATA FARCITO.Una ricetta davvero molto buona a base di ottime verdure di stagione arricchito con prosciutto e mozzarella,semplici ingredienti a basso costo per un piatto davvero ricco.Vediamo come realizzare questo piatto.

rotolo di frittata farcito

Rotolo di frittata farcito

Ingredienti:

  • 12 fiori di zucchina o di zucca(se ne avete di più ancora meglio)
  • 2 zucchine piccole
  • 8 uova
  • gr.50 parmigiano
  • 1 spicchio di aglio
  • 3 fette di prosciutto cotto
  • 1 mozzarella
  • qualche foglia di menta e basilico
  • un pò di prezzemolo tritato
  • un rametto di rosmarino
  • olio evo

Preparazione:
Lavate le zucchine,grattugiatele e fatele andare in padella con lo spicchio di aglio e un filo di olio per qualche minuto,salate e mettetele in uno scolapasta affinché perdano l’acqua.Lavate e togliete il pistillo ai fiori di zucchina,fateli asciugare quindi tagliateli a listarelle.In una ciotola sbattete le uova con il sale,il pepe e il parmigiano,aggiungete le erbe aromatiche tritate finemente e infine i fiori di zucchina tagliati,amalgamate bene e versate in una padella dove avete messo a scaldare l’olio,fate addensare la frittata mescolando all’inizio delicatamente,quando si sarà rappresa,giratela aiutandovi con un coperchio o con un piatto,quindi rimettetela nella padella e finite la cottura,quando è pronta fatela scivolare sul piano di lavoro e farcitela con le zucchine,il prosciutto e la mozzarella,arrotolate la frittata e avvolgetela in un foglio di alluminio,fatela raffreddare un po affinché gli ingredienti della farcitura aderiscano alla frittata stessa,quindi affettate e serviterotolo di frittata farcito Collage.Se ti piacciono le mie ricette seguimi su facebook
per non perdere tutte le novità clicca qui

Campana in paté di tonno e patate

La campana in paté di tonno e patate in un menù importante come quello di Pasqua non può certo mancare.Un antipasto dal gusto avvolgente e cremoso,perfetto da offrire ai propri ospiti che apprezzeranno sicuramente questo piatto semplice e gustoso,composto principalmente  da una purea di patate e una crema di tonno,alla quale potete dare la forma che più gradite.Io come vedete ho scelto una campana.

Campana in paté di tonno e patate

Ingredienti:

  • kg.1 di patate
  • gr.300 di tonno sott’olio
  • 2 filetti di acciughe sott’olio
  • 5/6 capperi
  • sale pepe
  • maionese q.b.
  • uova sode e olive per decorare

se volete fare voi la maionese vi occorre:

  • 1 uovo
  • un pizzico di sale
  • un cucchiaino di aceto
  • il succo di 1/2 limone
  • olio di semi di mais q.b.

Preparazione:
Mettete a bollire le patate in acqua salata,Preparate la maionese mettendo nel bicchiere del frullatore ad immersione 1 uovo,un pizzico di sale e un cucchiaino di aceto,azionate e cominciate a versare l’olio a filo,fermatevi quando otterrete la densità desiderata,occorreranno 250/300 ml di olio,a questo punto versate il succo del limone,amalgamate bene, la maionese è pronta.Quando le patate sono pronte,spellatele e passatele nello schiacciapatate,versate nel tritatutto i capperi,i filetti di acciuga e il tonno scolato dal suo olio,azionate e riducete tutto in un patè,versate in una ciotola assieme alle patate schiacciate,aggiungete qualche cucchiaio di maionese e amalgamate bene,dovete ottenere un composto liscio e compatto.A questo punto dovete dare una forma al patè di patate e tonno,io ho scelto una campana per ricordare la Pasqua,ho usato uno stampo che ho foderato con pellicola trasparente,l’ho poi riempito di patè livellandolo bene,ho poi capovolto lo stampo in un vassoio,ho spalmato sopra la campana un pò di maionese e alla fine ho decorato con uova sode e olive.

Se ti piacciono le mie ricette seguimi su facebook
per non perdere tutte le novità. clicca qui

Torta pasqualina mignon

La torta pasqualina mignon è un antipasto che ovunque passerai la Pasqua,con gli amici o con i parenti,devi assolutamente gustare.Quella che ti propongo è una sfiziosa ricetta che non può mancare nel tuo menù di Pasqua.Con una festa di sapori,porti a tavola un antipasto che guarda la tradizione ma con un tocco di originalità, infatti questa torta pasqualina mignon è una rivisitazione della classica torta salata che tutti conosciamo.Vediamo come prepararla.

Torta pasqualina mignon

Ingredienti per 6 tortine:

  • 1 rotolo di pasta brisè
  • gr. 500 di bietole o spinaci
  • gr.300 di ricotta
  • gr.50 di parmigiano
  • 1 uovo
  • sale,pepe
  • 6 uova di quaglia
  • 1 spicchio di aglio piccolo
  • olio evo

preparazione:
Sbollentate le bietole,scolatele e strizzatele,passatele in padella dove avete fatto rosolare lo spicchio di aglio,aggiustate di sale e pepe e fate raffreddare.Stendete il rotolo di pasta brisè,ricavate 6 cerchi,pizzicate lateralmente la pasta formando dei cestini,mettete nel tritatutto,le bietole,la ricotta,l’uovo e la metà del parmigiano,tritate grossolanamente tutto e riempite i cestini,fate un buco nel centro e apritevi un uovo di quaglia,condite con un pizzico di sale e spolverate sopra la tortina il restante parmigiano e rifinite con delle foglioline ricavati dai ritagli di pasta brisé,infornate a 180° per 20 minuti circa.torta pasqualina mignon Collage

Crema pasticcera

La crema pasticcera, è una ricetta base molto usata in pasticceria. E’ un crema molto versatile si presta ad ogni tipo di preparazione e farciture.

Crema pasticcera

  • Ingredienti:
  • 4 tuorli d’uovo
  • 100 gr zucchero
  • 40 gr maizena oppure farina 00
  • 1/2 litro di latte intero
  • mezza bacca di vaniglia o una bustina di vanillina
  • una scorzetta di limone non trattato
  • Preparazione:
    Riscaldate il latte unendovi la scorzetta di limone e la vanillina, se la usate. Se invece usate la bacca di vaniglia, apritela a metà per il lungo, poi con la punta di un coltello raschiate il suo contenuto e mescolatelo allo zucchero.
    Versate i tuorli e lo zucchero in una pentola, sbattete il tutto fino ad ottenere un composto spumoso e biancastro.
    Unite la farina setacciata e mescolate per incorporarla al composto di tuorli e zucchero.
    Sempre mescolando di continuo versate a filo il latte caldo ma non bollente, dopo aver eliminato la scorzetta di limone.
    Mettete sul fuoco e senza smettere di mescolare portate a bollore, abbassate un pochino il fuoco e fate sobbollire per 3 o 4 minuti.
    Versatela in una ciotola per interrompere la cottura, e se non la usate subito ricopritela con la pellicola da cucina facendola aderire alla crema, questo permetterà di evitare la formazione della pellicina in superficie.

Sformato di patate

Ecco per voi la ricetta per preparare un delizioso sformato di patate, un piatto semplice ma buonissimo e perfetto da servire come piatto unico.

Sformato di patate

Ingredienti:

  • per una teglia di 26cm.
  • kg. 1,500 circa di patate
  • 1 uovo
  • 1 mozzarella
  • gr.100 di prosciutto cotto
  • 2 uova sode
  • gr.100 di parmigiano
  • pangrattato,burro, q.b.

Per il ragù:

  • trito di cipolla,carota,sedano
  • gr.500 di carne tritata (mista,bovino e suino)
  • 1 bottiglia di passata di pomodoro(500ml,circa)
  • olio e.v.o,sale,pepe,q.b.

Preparazione:
Mettete a bollire le patate in acqua salata,nel frattempo preparate il ragù,mettendo in una pentola un pò di olio e il trito di verdure,fate soffriggere e aggiungete la carne tritata,mescolate bene e quando e ben rosolata salate,pepate e aggiungete il passato di pomodoro,coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco basso per 30/40 minuti.Spellate e passate al setaccio le patate che avete fatto bollire,mettetele in una ciotola,aggiungete 1 uovo,il parmigiano e il prosciutto cotto tritato grossolanamente,mescolate bene il tutto.Imburrate la teglia e cospargetela di pangrattato,versatevi dentro la metà della purea di patate e copritela con il ragù di carne ,adagiate sopra le fette di mozzarella e di uova sode, finite con la restante purea,pareggiate bene la superficie,cospargete sopra del pangrattato e dei fiocchetti di burro,infornate a 180° per 30 minuti circa,fino a quando la superficie si sarà dorata.

sformato di patate Collage

Crema diplomatica

La crema diplomatica, ottenuta dall’unione di panna montata con crema pasticcera, viene utilizzata per farcire e decorare vari prodotti dolciari.La panna montata e la crema vengono amalgamate in proporzione variabile a seconda dell’utilizzo e del gusto personale. Nell’uso di pasticceria è classica l’amalgama di 1/3 di panna con 2/3 di crema, mentre volendo consumarla come dolce al cucchiaio, le due componenti vengono generalmente unite in parti uguali, per ottenere un composto ancora più soffice.L’unione delle due creme per formare un solo composto, origina la definizione “diplomatica”, discendente dal greco diploma, con il significato di “cosa addoppiata”. Da tale definizione discende quella dei “diplomatici”, pasticcini di pasta sfoglia e pan di Spagna, farciti con crema diplomatica.In molte parti d’Italia la crema diplomatica viene impropriamente chiamata crema chantilly bisogna invece distinguere. La ricetta classica della Crema Chantilly è un mix di panna e vaniglia. La Crema Diplomatica è invece il risultato dell’unione di Crema Chantilly e Crema Pasticcera in proporzioni variabili.

Crema diplomatica

Ingredienti :

  • 4 tuorli d’uovo
  • 100 gr zucchero
  • 40 gr farina
  • 1/2 litro di latte intero
  • mezza bacca di vaniglia o una bustina di vanillina
  • una scorzetta di limone non trattato
  • gr.200 di panna fresca
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • 1/2 bustina di vanillina

Preparazione:
Riscaldate il latte unendovi la scorzetta di limone e la vanillina, se la usate. Se invece usate la bacca di vaniglia, apritela a metà per il lungo, poi con la punta di un coltello raschiate il suo contenuto e mescolatelo allo zucchero.Versate i tuorli e lo zucchero in una pentola, sbattete il tutto fino ad ottenere un composto spumoso e biancastro.Unite la farina setacciata e mescolate per incorporarla al composto di tuorli e zucchero.Sempre mescolando di continuo versate a filo il latte caldo ma non bollente, dopo aver eliminato la scorzetta di limone.Mettete sul fuoco e senza smettere di mescolare portate a bollore, abbassate un pochino il fuoco e fate sobollire per 3 o 4 minuti.Versatela in una ciotola per interrompere la cottura, e se non la usate subito ricopritela con la pellicola da cucina facendola aderire alla crema, questo permetterà di evitare la formazione della pellicina in superficie. Montate la panna con lo zucchero a velo e la vanillina,quando la crema pasticcera si sarà raffreddata unite poco per volta la panna montata mescolando delicatamente,mettetela in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.

crema diplomaticaCollage

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui per non perderti nessuna novità!