Crea sito

Polpette di sardine al sugo di pomodoro

Le polpette di sardine al sugo di pomodoro sono un piatto tipico della cucina siciliana La ricetta trae origine dalla cucina povera che con le sarde ha creato dei grandi capolavori come ” I bucatini con le sarde” oppure ” Le sarde a beccafico “. Piatti molto noti e di indubbia bontà.Le polpette di sarde al sugo di pomodoro sono molto golosi,

Polpette di sardine al sugo di pomodoro

Ingredienti:

  • gr.600 di sarde
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 1 cucchiaio di uvetta
  • 1 cucchiaio di pecorino grattugiato
  • 2/3 cucchiai di pangrattato
  • 1 uovo
  • 1 spicchio di aglio
  • sale,pepe
  • un ciuffetto di finocchietto selvatico
  • ml.500 di passato di pomodoro
  • 1 cipolla
  • olio e.v.o.

Preparazione:
Pulite le sardine togliendo la testa e la lisca,ottenendo dei filetti,lavateli e metteteli nel bicchiere del tritatutto assieme ai pinoli,l’uvetta,l’aglio e il finocchietto,tritate tutto quindi aggiungete l’uovo,il pangrattato,il pecorino,il sale e il pepe,date un altro giro con il tritatutto,quindi fate delle polpette con il composto ottenuto,fatele friggere fino a che diventeranno ben dorate.In una pentola dove avete versato un filo di olio mettete a soffriggere una cipolla tritata,aggiungete il passato di pomodoro e le polpette,fate cuocere per 15/20 minuti aggiustando di sale se occorre.
ps.Con il sugo di queste deliziose polpette potete condirci anche la pasta.

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui  per non perderti nessuna novità!

Carciofi polpettati al sugo

I carciofi polpettati sono un secondo piatto sostanzioso e di grande sapore, un’idea per variare un po’ il nostro menu. Come sapete I carciofi sono una fonte inesauribile di proprietà benefiche e grazie alla loro versatilità in cucina si possono consumare sia cotti che crudi. I carciofi si prestano a tantissime preparazioni culinarie; può essere l’ingrediente per un primo,un contorno, ma anche un piatto unico: è il caso di questi fantastici carciofi polpettati,una ricetta facilissima e davvero gustosa,per prepararli basta sfogliarli e poi farcirli con un composto a base di carne macinata,quello che si usa solitamente per le polpette,si cuociono nel sugo e il risultato è davvero ottimo,inoltre con il sugo dove avete fatto cuocere i carciofi potete condirci la pasta,sentirete che bontà!

Carciofi polpettati al sugo

Ingredienti:

  • 6 carciofi  (possibilmente quelli con le spine,sono più carnose e si prestano meglio per questa ricetta)
  • gr.500 tritato di carne mista (bovino e maiale)
  • gr.50 parmigiano
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai colmi di pangrattato
  • 1/2 bicchiere scarso di latte
  • sale,pepe
  • prezzemolo tritato
  • olio e.v.o.
  • passata di pomodoro ml.400 circa
  • 1 cipolla e 1 spicchio di aglio

Preparazione:
Pulite i carciofi,sfogliandoli,tagliate la parte superiore più dura e scavateli con un cucchiaio togliendo la barba,quindi metteteli a bagno in acqua e limone eviterete così che diventino nere.in una ciotola mettete la carne tritata,l’uovo,il parmigiano,il pangrattato,il latte,un pizzico di sale,di pepe e di prezzemolo,impastate bene e con il composto riempite i carciofi che avete asciugato e cosparso con un pizzico di sale,se vi avanza del composto, fate delle polpette che cuocerete insieme ai carciofi,versate quindi un pò di olio in una padella e quando è caldo aggiungete i carciofi e le polpette,fatele dorare da tutte le parti,nel frattempo preparate un trito di cipolla e aglio,versateli in un tegame con un pò di olio,fate dorare e aggiungete il passato di pomodoro,mettete dentro i carciofi e le polpette che avete rosolato,aggiustate di sale e pepe e fate cuocere a fuoco moderato per 30/40 minuti circa o comunque quando i carciofi li sentirete morbidi infilzandoli con una forchetta.con questo piatto avrete un ottimo secondo e con il sugo potrete condire la pasta.

Tajine di polpette e verdure

Con la ricetta del Tajine di polpette e verdure vi porto nel mondo della cucina etnica, più precisamente in Marocco, con un piatto ricco e speziato,costituito da polpette, patate, zucca,carote e zucchine,il tutto aromatizzato con un mix di spezie e cotto nella caratteristica pentola chiamata “tajine” un recipiente in terracotta, costituito da un largo tegame a bordi rialzati e da un caratteristico coperchio conico, impiegata in tutto il Marocco e utilizzata per cotture prolungate, a temperature non troppo elevate.Le caratteristiche del recipiente fanno condensare i vapori sul coperchio conico, da qui ricadono sui cibi in cottura mantenendoli morbidi.La peculiarità della cottura con la tajine è che gli aromi dei vari ingredienti si amalgamano lentamente dando come risultato una incredibile armonia di gusti e profumi.La cottura avviene con pochi grassi, quasi a vapore, ed è quindi molto sana, l’aggiunta di spezie, erbe aromatiche o altri ingredienti dona ai cibi un profumo intenso e delicato nello stesso tempo.Sia che cuciniate carne, pesce, o verdure, resterete stupiti dalla semplicità d’uso della tajine e dalla delicata bontà delle preparazioni.

Tajine di polpette e verdure

Ingredienti:

  • gr.600 di carne di manzo tritata
  • 2 zucchine
  • 2 patate
  • 2 carote
  • 1 fetta di zucca
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • gr.400 di pomodori tagliati a cubetti,(freschi o in scatola)
  • qualche foglia di basilico e di menta
  • prezzemolo,rosmarino
  • un cucchiaio di mix di spezie,io ho usato:
  • curcuma,cumino,coriandolo,cardamomo,zenzero,cannella,
  • pepe nero.
  • sale
  • olio e.v.o.

Preparazione:
Prendete la cipolla e l’aglio e tritateli grossolanamente,mettete sul fuoco la tajine e fatela scaldare(è consigliabile usare una retina spandicalore
versateci un pò di olio quindi la cipolla e l’aglio tritati,fate rosolare,e aggiungete i pomodori tagliati,il basilico,un pizzico di sale e la metà del mix di spezie,coprite e fate cuocere per 10 minuti a fuoco basso.Ora preparate le polpette,mettendo in una ciotola la carne tritata,metteteci un pizzico di sale,un pò di prezzemolo tritato e il rimanente mix di spezie,amalgamate bene e formate delle polpette,adagiatele sopra il sugo di pomodoro e fata cuocere per 10 minuti,lavate e tagliate più o meno della stessa misura le verdure,togliete il coperchio della tajine girate le polpette e sistemate a raggera tutte le verdure,ancora un pizzico di sale e un mazzetto delle erbe aromatiche in centro,coprite e fate cuocere a fuoco molto basso per 40 minuti circa,ricordatevi di non mescolare le polpette e le verdure,il tagjin una volta sistemato non và toccato fino alla cottura.Lasciate riposare il tajine per 10 minuti a fuoco spento prima di servirlo.
P.S. Nella tradizione Marocchina il tajine non viene sporzionato,viene posizionato nel centro della tavola e i commensali si servono usando il classico pane Arabo al posto delle posate

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui per non perderti nessuna novità!