Crea sito

Campanara

I campanara sono dei dolci tradizionali siciliani,semplici e poveri che custodiscono però la ricchezza della memoria e dei ricordi,In occasione della santa Pasqua  nelle isole egadi è ancora oggi vivissima l’usanza di preparare i campanara,questi particolarissimi biscotti ripieni di un composto a base di miele, semola e altri ingredienti, arricchiti da un uovo sodo colorato,dopo cotti vengono glassati e cosparsi da confettini colorati.Quella che vi posto è la ricetta di mia cognata Maria Teresa,i suoi campanara sono eccezionali.

Campanara

Ingredienti per l’impasto:

  • gr.500 farina 00
  • gr.500 farina di grano duro
  • gr.250 zucchero
  • 2 tuorli
  • 2 bustine di lievito pane degli angeli
  • 1 bustina vaniglia
  • gr.200 burro
  • latte q.b

Preparazione dell’impasto:
preparate l’impasto con la farina e tutti gli altri ingredienti,lavorandolo fino ad ottenere un impasto liscio e compatto,formate un panetto,avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero(per un buon risultato vi consiglio di preparare tutto la sera e di continuare al mattino)

Ingredienti per il ripieno:

  • gr.250 miele
  • gr.200 mandorle tostate e tritate finemente
  • ml.200 marsala crema di mandorle(per gli intolleranti,acqua e aroma alle mandorle)
  • 1 buccia di arancia seccata e tritata
  • gr.70 di zucchero
  • acqua qb.
  • un pizzico di cannella
  • 5 chiodi di garofano finemente tritati
  • gr,150 semola di grano duro

Preparazione del ripieno:
Versate tutti gli ingredienti in una pentola,lasciando da parte la semola e l’acqua,quando comincia a prendere il bollore versate poco per volta la semola,sempre mescolando,fate cuocere a fuoco dolce per qualche minuto,se l’impasto risultasse troppo duro,aggiungete un pò di acqua,fate riposare tutta la notte.

Preparazione Campanara:
Trascorsa tutta la notte,prendete la pasta dal frigorifero,lavoratela per qualche minuto,quindi stendete la pasta con la macchina per fare la sfoglia,al n.5,fate dei rettangoli da 25x5cm. mettete in mezzo,nel verso della lunghezza un pò di ripieno (a salsicciotto),arrotolate formando un cilindro,piegate il cilindro dando la forma di un ferro di cavallo,nel mezzo del cilindro fate una incisione e collocate l’uovo sodo colorato,ingabbiate l’uovo con della striscie di pasta,infine con il coltello fate delle incisioni sui lati,del campanaro.Sistemate i dolci in una teglia ricoperta di carta forno,infornate a 170° per 20/30 minuti circa fino a doratura.

Ingredienti per la glassa:
gr.125 di zucchero a velo
1 albume
qualche goccia di limone

Preparazione della glassa:
Montate a neve l’albume,aggiungete lo zucchero poco per volta e alla fine qualche goccia di limone.
Per guarnire:
confettini colorati
10/12 uova sode e del colorante alimentare rosso.
Togliete i campanara dal forno e ancora caldi spennellateli con la glassa e cospargeteli di confettini colorati e lasciateli asciugare per qualche ora.campanara (3)

 

Agnellini pasquali in pasta di mandorle

Gli agnellini pasquali in pasta di mandorle è il dolce più caratteristico della pasticceria siciliana,per tradizione non c’è casa nell’isola dove per Pasqua oltre al classico uovo di cioccolato non sia presente un agnellino in pasta di mandorle!Vi posso assicurare che sono di facile realizzazione e farete un figurone a regalarli.

 

Agnellini pasquali in pasta di mandorle

Ingredienti:

  • 1 Kg di mandorle dolci
  • 1 kg di zucchero a velo
  • 1 bustina di vaniglia
  • 1 fialetta di essenza di mandorla
  • coloranti alimentari
  • amido di mais
  • 250 gr di acqua

Preparazione:
Per poter preparare questo dolce pasquale occorre uno stampo doppio che ci consenta di dare alla pasta reale la forma di agnello,in Sicilia si trovano facilmente ma chi non ha possibilità di comprarlo sul posto può farlo tranquillamente sul web,io l’ho comprato su ebay con tutti gli accessori. Fatto ciò si potrà procedere alla realizzazione della pasta reale. Ridurre le mandorle in farina aiutandosi con un frullatore elettrico (in alternativa potete comprare la farina già pronta). Mettere in un tegame l’acqua e lo zucchero, scaldare finchè giungerà ad ebollizione. Appena lo zucchero inizia a filare, cioè quando dal cucchiaio di legno lo zucchero colando forma un filo, togliere la pentola dalla fiamma.Incorporare la farina di mandorle, la vaniglia e la fialetta di essenza di mandorle. Mescolare bene quindi versare su di un ripiano di marmo bagnato l’impasto e continuare a lavorare con le mani a lungo finché non sarà diventato un impasto liscio ed omogeneo. A questo punto Spolverizzare gli stampi con l’ amido di mais e introdurre la pasta reale negli stampi compattandola bene e Sformare gli agnellini,rifilare la pasta in eccesso e decorare a piacere, applicare le classiche bandierine,e sistemarle in piccoli cestini.agnelllini pasquali Collage

  • Se ti piacciono le mie ricette seguimi su facebook
    per non perdere tutte le novità.clicca qui

Cudduredda di fico (ciambella con i fichi)

Ia cudduredda di fico (ciambella con i fichi) è un dolce tipico siciliano,riconosciuto e inserito nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani.In Sicilia è molto apprezzato e molte famiglie lo preparano nel periodo natalizio,questi biscotti sono di pasta frolla con un ripieno di fichi secchi macinati e arricchiti con altri ingredienti che variano da zona in zona,così come il loro nome,per esempio Buccellati o Cucciddati. Nel mio paese di origine(isola di Marettimo) vengono chiamati cudduredda di fico (ciambelle di fichi) questo dolce è  sempre presente nelle tavole natalizie di molti siciliani sparsi per il mondo,viene consumato nell’intero periodo festivo e non solo, si conservano a lungo se li tenete nelle scatole di latta,vediamo come prepararli?cudduredda-di-fico-ciambella-con-i-fichi-1

Cudduredda di fico (ciambella con i fichi)

Ingredienti per la pasta:

  • gr.600 di farina 00
  • gr.600 di farina di grano duro
  • gr. 250 di zucchero
  • gr.200 di burro
  • gr.150 di strutto
  • 1 bustina di vaniglia
  • gr.30 ammoniaca per dolci
  • acqua q.b.

Ingredienti per il ripieno:

  • Kg.1 di fichi secchi
  • un bicchiere scarso di marsala all’uovo o di mandorla
  • 4/5 chiodi di garofano
  • un cucchiaino di cannella in polvere
  • la scorza secca di 1 arancia tritata, ( mettetela sopra il termosifone a seccare)
  • gr.200 di arachidi tostati e tritati
  • gr.250 di miele
  • gr.100 di zucchero
  • acqua tiepida q.b.

Preparazione del ripieno.
Tagliate i fichi a pezzi togliendo i peduncoli e passateli nel tritacarne,quindi versateli in una ciotola, aggiungete lo zucchero,la cannella, i chiodi di garofano precedentemente pestati con il mortaio, la buccia d’arancia tritata,il miele e il marsala,impastate aggiungendo se occorre un pò di acqua tiepida,l’impasto deve risultare morbido,coprite con la pellicola trasparente e fate riposare per una notte.

Preparazione della pasta:
Mettete nella planetaria le farine,il burro e lo strutto sciolti,lo zucchero,la vaniglia e l’ammoniaca,aggiungete un bicchiere di acqua tiepida e fate girare la macchina per 10 minuti circa,aggiungendo ancora dell’acqua se occorre,l’impasto deve risultare liscio e compatto.

Preparazione delle ciambelle:
Stendete la pasta con il mattarello o con la macchina facendola passare 3- 4 volte nella parte più larga fino ad arrivare poi al numero 3 che sarà il giusto spessore,fate delle strisce con la rondella di circa 20cm per cm 7 di larghezza,mettete nel centro una striscia di fichi utilizzando il sac a poche e arrotolate la pasta su se stessa a formare tipo una salsiccia ripiena di fichi, fate un cerchio e combaciate i due lati uno dentro l’altro fino ad ottenere una ciambella.Con una forbice o con il coltello fate dei taglietti a fantasia.Sistemate le ciambelle in una teglia ricoperta da carta forno e fateli cuocere nella parte centrale del forno già caldo a 170° fino a che non si colorano (circa 15 minuti, controllare che non diventino scuri

Una volta freddi preparate la glassa:per la ricetta clicca qui
Con un pennello da cucina spennellare i cuddureddi sopra e coprite con confettini colorati. Rimetteteli nel forno a 100° per pochi minuti ad asciugare. Quando saranno freddi conservateli nelle scatole di latta.cudduredda-di-fichiciambella-con-i-fichi

  • Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui per non perderti  nessuna novità!