Crea sito

I dolci più buoni da mangiare a Carnevale

I dolci più buoni da mangiare a carnevale forse non sono molto leggeri e forse hanno qualche caloria di troppo;Però amiche mie, Carnevale si festeggia solo una volta all’anno e allora bando alle diete e concediamoci una piccola pausa che ce la meritiamo tutta.Quello che segue è un collage dei dolci che maggiormente si mangiano per questa festività,molto golosi e molto apprezzati da grandi e bambini.

I dolci più buoni da mangiare a Carnevale

 

Baci di dama

clicca qui

 

 

 

 

 

Cassatelle siciliane con la ricotta

clicca qui

 

 

 

 

Cannoli siciliani mignon con la ricotta

clicca qui

 

 

 

Bomboloni con la crema pasticcera

clicca qui

 

 

 

Chiacchiere o bugie

clicca qui

 

 

 

Frittelle di mela in pastella al profumo di cannella

clicca qui

 

 

 

Pignolo o strufoli

clicca qui

 

 

 

Bomboloni di pasta sfoglia con panna e torroncino

clicca qui

 

 

Ciambelle con i fichi

clicca qui

 

 

Graffe trapanesi con la ricotta

clicca qui

 

 

 

Quadrotti di sfoglia con crema pasticcera

clicca qui

 

 

 

Sfinci

clicca qui

 

 

Ciambelle senza lievitazione

clicca qui

 

 

 

krapfen mignon con preparazione veloce

clicca qui

 

 

 

Ravioli dolci farciti di marmellata

clicca qui

Se ti piacciono le mie ricette vieni a trovarmi nella pagina di facebook

così non ti perderai tutte le novità clicca qui

Chiacchiere o bugie

Le chiacchiere o bugie sono dei dolci di pasta fritta che solitamente si consumano durante il      periodo di carnevale. In tutte le regioni Italiane questi golosi e fragranti dolci vengono preparati con innumerevoli varianti e i loro nomi cambiano di paese in paese: bugie,chiacchiere,cenci,rostoli, gale, fiocchi,frappe ecc.Pare che questa preparazione tipica fosse originaria dell’antica Roma, dove si chiamavano frictilia e venivano preparate in concomitanza del Carnevale.Pochi e semplici ingredienti per realizzare un dolce che farà felici grandi e bambini.

 

Chiacchiere o bugie

Ingredienti:

  • gr.500 di farina 00
  • gr.100 di strutto
  • 2 cucchiai colmi di zucchero
  • la buccia di un limone grattugiata
  • 1 bustina di vanillina
  • 2 uovo interi
  • mezzo bicchiere di marsala
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiaino di lievito per dolci
  • olio per friggere
  • zucchero al velo.

Preparazione:
Setacciate sulla spianatoia la farina a fontana,fate un incavo nel centro,rompetevi le uova,unite lo strutto,il marsala,la vanillina,la scorza del limone grattugiata,lo zucchero ,il sale e il lievito.impastate bene il tutto fino ad ottenere un composto liscio e compatto,quindi  lasciate riposare un’oretta,coperto da un tovagliolo.Tirate la pasta molto sottile col mattarello o con la macchinetta.Tagliatela con la rotellina dentata a rettangoli di cm,6×10,fate nel centro due tagli per il lungo,sempre con la rotellina,lasciando unite le estremità.Friggetele poche per volta nell’olio bollente ma non fumante,scolatele quando sono dorate e cospargetele di zucchero a velo.

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui  per non perderti nessuna novità!