Crea sito

Antico antipasto piemontese

Antico antipasto piemontese,questo è il periodo giusto per conservare questo gustosissimo antipasto,sono anni che lo preparo e ogni volta che lo metto a tavola e sempre molto gradito, l’antico antipasto piemontese ha origini molto antiche e semplici. Una volta infatti serviva per conservare a lungo le verdure dell’orto che tutti i contadini avevano.Oggi è diventato un piatto tipico molto richiesto per il suo basso apporto calorico ma molto gustoso, un modo semplice e delizioso per consumare le verdure tutto l’anno e non solo nei mesi estivi,potete conservarlo nei barattoli per l’inverno o se preferite potete consumarlo subito,si conserva anche una settimana in frigorifero, accompagna molto bene i salumi oppure può essere arricchito con del tonno all’olio d’oliva e delle uova sode.

Antico antipasto piemontese

  • Ingredienti per 6-8 barattoli da gr.400
  • kg.1,5 di pomodori maturi
  • mezza cipolla
  • gr.250 di sedano
  • gr.250 di carote
  • gr.250 di cipolline
  • gr.250 di fagiolini
  • gr.250 di cavolfiore
  • gr.250 di peperoni gialli e rossi
  • 2 foglie di alloro
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • mezzo bicchiere di aceto di vino bianco
  • mezzo bicchiere di olio extravergine d’oliva
  • sale qb.
  • Preparazione:
    Lavate accuratamente e tagliate a cubetti della stessa dimensione le verdure. Tritate finemente 1\2 cipolla e fatela rosolare in un po di olio,aggiungete le foglie di alloro e i pomodori tagliati grossolanamente e fate cuocere per 30 minuti . Passare tutto al passaverdura(io uso il frullino ad immersione) rimettete il passato sul fuoco e quando bolle, aggiungete le verdure e lo zucchero. Le verdure vanno aggiunte nel seguente ordine: sedano e carote, cipolline, fagiolini,cavolfiore, peperoni, con un intervallo di 15 minuti tra una e l’altra. Fate cuocere ancora 10 minuti dopo aver aggiunto l’ultima verdura, quindi unite mezzo bicchiere di olio olio extravergine d’oliva e mezzo di aceto,poi ancora un bel cucchiaio pieno di sale, mescolate bene il tutto,fate riprendere il bollore e spegnete. Riempite i barattoli sterilizzati con le verdure,tappateli e fateli bollire avvolti con dei canovacci per 20 minuti,lasciateli raffreddare nell’acqua prima di toglierli.

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui                   per non perdere nessuna novità!

Insalata di polpo e patate

Quello che vi propongo oggi è un classico della cucina Italiana:insalata di polpo e patate,un antipasto di semplice preparazione che incontra i gusti di grandi e bambini.

polpo e patate

Insalata di polpo e patate

  • Ingredienti:
  • un polpo di media grandezza
  • 3/4 patate
  • uno spicchio di aglio (facoltativo)
  • prezzemolo tritato
  • sale,pepe
  • aceto
  • olio evo
  • Preparazione:
    Bollite il polpo, calcolando 18-20 minuti di cottura per chilo di mollusco,per verificare la cottura pungete il polpo con una forchetta, se affonda facilmente è cotto, Spegnete il fuoco e lasciate intiepidire il polpo nella propria acqua di cottura.Bollite le patate in acqua salata,quando sono pronte,spellatele e tagliatele a tocchetti. Prelevate il polpo dall’acqua,fatelo raffreddare e tagliatelo a tocchetti,mettete il polpo e le patate in una insalatiera,condite con sale,pepe,uno spicchio di aglio,olio e una spruzzatina di aceto,amalgamate il tutto,versate in un piatto da portata e cospargete sopra la vostra insalata di polpo e patate un pò di prezzemolo tritato.polpo e patate Collage