Crea sito

Spaghetti con il nero di seppia

Gli spaghetti con il nero di seppia sono assolutamente da provare se amate mangiare il pesce,un piatto classico conosciuto e apprezzato in tutta l’Italia.Mi ricordo ancora la prima volta che mangiai questi favolosi spaghetti con il nero di seppia,un pò di anni fà…ero in vacanza a Venezia e chiesi quale fosse un loro piatto tipico,me lo consigliarono e volli assaggiarlo perchè ne avevo sentito parlare ma non lo avevo ancora provato,fui conquistata dal profumo degli spaghetti riccamente conditi con un succulento e cremoso sughetto nero, arricchito da tenerissimi pezzetti di seppia.Fu subito amore e da allora quando al mercato trovo delle seppie freschissime con la vescichetta del nero ancora intatta,non me le lascio scappare.Volete provare a farli? sono sicura che vi piaceranno moltissimo!!!

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 20/30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 800 g Seppia (con il nero)
  • 500 g Spaghetti N°5
  • 1 Scalogno
  • 1 spicchio Aglio
  • mezzo bicchieri Vino bianco
  • 400 ml Passata di pomodoro
  • q.b. sale e pepe
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Pulite la seppia e mettete da parte la sacca con il nero facendo attenzione a non romperla.Tagliate a listarelle la seppia e lavatela. In un tegame mettete a soffrigggere lo scalogno e l’aglio,aggiungete la seppia fatela rosolare e bagnate con i vino bianco,lasciate evaporare e aggiungete la passata di pomodoro,salate,pepate e lasciate cuocere con il coperchio 15 minuti circa,a questo punto aggiungete la sacca con il nero,mescolate bene e se necessita aggiungete un pò di acqua.Lasciate cuocere ancora per 10 minuti circa,e con questo sugo condite gli spaghetti che avrete fatto cuocere.
    p.s a questo sugo potete aggiungere se volete in cottura qualche rametto di finocchietto selvatico,tritato finemente:è una variante siciliana.

Dove puoi trovarmi:

/ 5
Grazie per aver votato!

2 commenti su “Spaghetti con il nero di seppia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.