Crea sito

Sarde allinguate alla siciliana

Le sarde allinguate alla siciliana è una ricetta molto conosciuta in particolare nelle Province di Trapani e Palermo,prevede prima la marinatura nell’aceto e poi la frittura.Piatto povero dai tempi del dominio spagnolo,le sarde prendevano le sembianze della sogliola che i nobili spagnoli chiamavano “lenguado” e i poveri che non potevano permettersele li imitavano cucinando le sarde aperte a libro. Da qui sarde a lenguado, sarde a sogliola ovvero sarde allinguate… da provare assolutamente!

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 10/15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 600 g Sarde
  • 100 g Farina di grano duro
  • 2 bicchieri Aceto di vino bianco
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio di semi di arachide

Preparazione

  1. Pulite le sarde eliminando la testa. Tagliate la parte della pancia ed apritele. Togliete la lisca centrale,apritele a libro e sciacquatele.Asciugate le sarde e mettetele in una ciotola coprendole con dell’aceto bianco e lasciandole insaporire per 30 minuti circa.Trascorso questo tempo, scolate le sarde ed infarinatele usando la farina di grano duro.Prendete una padella, versatevi dentro un dito d’olio di semi di arachidi e fatelo scaldare.Non appena l’olio sarà caldo, cominciate a friggere le sarde facendole dorare da entrambi i lati,asciugate le sarde su della carta assorbente, salatele e servitele calde accompagnandole con spicchi di limone.

dove puoi trovarmi

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.