Spätzle ai funghi porcini

Il ricordo va alle vacanze estive! Gli Spätzle sono gnocchetti di forma irregolare, originari della Germania meridionale e diffusi anche nel Trentino-Alto Adige. Lo strumento necessario per farli è lo spätzlehobel, e la preparazione è alquanto veloce.

  • DifficoltàBassa
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti

  • 500 gfarina 00
  • 6uova
  • 300 glatte parzialmente scremato
  • q.b.noce moscata
  • q.b.sale
  • 250 gspinaci

Condimento

  • 2spicchi d’aglio
  • funghi porcini
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • spätzlehobel

Preparazione

  1. Per prima cosa iniziamo dalle foglie di spinaci: cuocerli in una padella le foglie di spinaci e cuocetele in una padella con il coperchio fino a quando non si saranno ben appassite, frullarli con il mixer ad immersione ottenendo un composto omogeneo.

    Ora dividere gli altri ingredienti in due ciotole, quindi: nella prima ciotola setacciare metà farina ed aggiungere metà uova, il sale, la noce moscata e per finire metà latte; nella seconda ciotola gli ingredienti rimanenti sopra descritti aggiungendo il composto di spinaci.

    Con una frusta, amalgamare gli ingredienti per ottenere un composto liscio e senza grumi.

    Prendere una pentola colma di acqua e portarla a bollore.

    Nel frattempo in una padella aggiungere un po’ di olio extra vergine e far rosolare l’aglio, infine aggiungere i porcini freschi precedentemente tagliati a pezzetti e continuare la cottura.

    Prendere lo Spätzlehobel e porlo sopra la pentola di acqua bollente, che avrete salato.

    Con l’aiuto di un mestolo, versare il composto, prima di un colore poi dell’altro, nello specifico spazio e scorrere avanti e indietro l’attrezzo così da formare gli spätzle che, toccando immediatamente l’acqua bollente, cuoceranno in brevissimo tempo.

    Quando inizieranno a riaffiorare, scolarli con una schiumarola e saltarli nella padella con i porcini.

    Servire con dei fiori secchi edibili.

/ 5
Grazie per aver votato!