Torta crema e amarene sciroppate pasta frolla sbriciolata

La torta crema e amarene sciroppate è uno di quei dolci dal sapore semplice che riporta indietro nel tempo.

Infatti ricordo che spesso mia nonna preparava la crostata con la crema a cui aggiungeva le amarene, un mix davvero speciale che ci piaceva da matti!

La mia ricetta è adeguata ai nostri tempi, una ricetta veloce della pasta frolla o meglio della pasta sbriciolata che non ha bisogno di riposare e nemmeno di essere stesa con il matterello, ma si crea tutto con le sole mani.

Il risultato è un dolce semplice e squisito che dovete provare assolutamente! 🙂

Seguite la ricetta amici!

Torta crema e amarene

Torta crema e amarene
  • Preparazione: 30 minuti totali Minuti
  • Cottura: 10 per la crema + 35 in forno Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 10/12 porzioni
  • Costo: Economico

Ingredienti

Per la pasta frolla sbriciolata tortiera del diametro di circa 24 cm

  • Farina 300 g
  • Burro 100 g
  • Zucchero 150 g
  • Lievito in polvere per dolci 1 bustina
  • Limoncello (o altro liquore dolce) q.b.
  • uovo 1
  • Zucchero a velo (per spolverare la superficie) q.b.

per la crema

  • Latte intero 500 ml
  • Tuorli 5
  • Farina 5 cucchiai
  • Zucchero 5 cucchiai
  • Scorza di limone 1
  • Amarene sciroppate 200 g

Preparazione

  1. Preparazione per una torta di circa 24 centimetri di diametro.

  2. Per prima cosa dedichiamoci alla preparazione della crema.

  3. In una pentola di acciaio inox, posate i tuorli d’uovo ed aggiungetevi i cinque cucchiai rasi di zucchero.

  4. Mescolare con una frusta ed unirvi poco alla volta la farina finchè non avrete esaurito tutti e cinque i cucchiai rasi.

  5. Sbattete energicamente con la frusta, dovrà risultare un composto cremoso e senza grumi.

  6. A questo punto, prelevate la buccia del limone, ma solo la parte gialla.

  7. Scaldate il latte in un pentolino in cui avrete inserito anche la buccia di limone.

  8. Fate arrivare quasi a bollore il latte, dopo di che versate poco alla volta il latte nella pentola con la cremina mescolando sempre con la frusta.

  9. La buccia di limone potete toglierla prima di versare il latte, oppure potete farla rimanere mentre si cuoce la crema e poi togierla dopo.

  10. Io l’ho rimasta perchè mi piace una crema con un sapore più forte di limone.

  11. Potete iniziare a versare il latte prima a cucchiaiate per evitare che si formino grumi e poi il restante latte.

  12. Mettere sul fuoco a fiamma bassa mescolando continuamente con la frusta, in pochi minuti la crema si addenserà.

  13. Per sapere se la crema è pronta, potete far sgocciolare la crema sulla crema stessa, se per un attimo rimarrà ferma sulla superficie della crema, allora potrete spegnere il fuoco ( trucchetto di mia nonna 🙂 ).

  14. Impasto.

  15. Adesso prepariamo l’impasto unendo in una ciotola abbastanza grande tutti gli ingredienti secchi, la farina, lo zucchero ed il lievito.

  16. Farli unire mescolando con le mani dopo di che unire il burro (sciolto qualche secondo nel microonde o a bagno maria) e l’uovo intero.

  17. Impastare gli ingredienti strofinandoli tra le mani, in modo che si formino tante piccole briciole, unite anche qualche goccia di limoncello e continuate a lavorare gli ingredienti fino a che tutte le briciole si inumidiscano.

  18. Nel frattempo accendete il forno a 200°.

  19. Foderate con la carta da forno una teglia del diametro di circa 24 cm, create la base con metà dell’impasto sbricioloso.

  20. Riempite poi con la crema aiutandovi con un cucchiaio.

  21. Dopo di che, posizionate sulla crema le amarene sciroppate un pò sparse qua e là ed irrorate con lo sciroppo ( attenzione a non metterne troppo).

  22. Adesso finite con l’altro strato di impasto sbriciolato.

  23. Infornate a 200 ° per circa 30/35 minuti in forno già caldo.

  24. La nostra torta sbriciolona crema e amarene sciroppate sarà pronta quando la vedrete dorata in superficie.

  25. Togliete dal forno e lasciate raffreddare in modo che si compatti.

  26. Infatti, se provate a tagliarla appena uscita dal forno, la torta si sbriciolerà inevitabilmente.

  27. Per farla compattare bene c’è bisogno che la torta riposi almeno 2 o 3 ore a temperatura ambiente, io di solito la preparo la sera per il giorno dopo.

  28. Inoltre, quando la torta sarà ben compatta, potrete anche toglierla dalla teglia aiutandovi con la carta da forno, per poi posarla su un vassoio e darle una spolverata di zucchero a velo.

  29. Buon dolce amici!

  30. Potrebbero interessarti altre ricette come la Sbriciolata ricotta e cioccolato fondente con Marsala, oppure la TORTA SBRICIOLATA CON LE MELE e la CROSTATA SBRICIOLATA CON RICOTTA E FRAGOLE, buone, facili da fare, non perdetele!

     

  31.  

    Buon dolce amici de LA TAVOLA DI GIO, buon proseguimento e soprattutto buona preparazione della CROSTATA CREMA E AMARENE!

     

  32. Seguimi anche sui Social FACEBOOK, PINTEREST, INSTAGRAM, lascia il tuo like e non perderai nessuna novità del blog!

     

     

     

     

  33. Torna alla HOME.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.