Crostata crema ed amarene sciroppate

La crostata crema ed amarene sciroppate è uno di quei dolci che ti conquista al primo assaggio, crema pasticcera con amarene racchiusa in uno scrigno di friabile pasta frolla, una vera bontà!
Questa crostata l’ho preparata l’altro giorno come dessert per il pranzo della domenica, e devo dire che ha riscosso un enorme successo, tanto è, che a fine giornata, non ne è rimasta nemmeno una fetta!
La ricetta è molto semplice, fatta con pochi ingredienti, quasi gli stessi per la frolla e la crema, e le amarene sciroppate, usando anche lo sciroppo.
Come copertura ho voluto fare dei fiori di pasta frolla per renderla più carina, ma potete fare anche la crostata classica con le strisce di frolla!
Beh, che dire, se siete pronti a fare questa crostata buonissima, seguite la ricetta e non ve ne pentirete!
Dimenticavo, fatemi sapere se vi è piaciuta! 😉
A presto, Ines.

Crostata crema ed amarene sciroppate
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Porzionicirca 15
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti Crostata crema ed amarene sciroppate

Crostata crema ed amarene sciroppate (stampo da 24/26 cm di diametro)

Per la pasta frolla

  • 300 gFarina
  • 150 gZucchero
  • 150 gBurro
  • 2Uova
  • 1/2 cucchiaioLievito in polvere per dolci
  • 5Tuorli
  • 5 cucchiaiFarina
  • 5 cucchiaiZucchero
  • 500 mlLatte
  • Scorza di 1 limone
  • 250 gAmarene sciroppate

Strumenti Crostata crema ed amarene sciroppate

  • Ciotola
  • Frusta a mano
  • Teglia per crostate d. 24 – 26 cm
  • Pentola per la crema

Preparazione

Crostata crema ed amarene sciroppate
  1. Posate in una terrina la farina, il lievito, lo zucchero, e mescolateli con una forchetta.
    Dopo di che aggiungetevi il burro a temperatura ambiente, tagliato a pezzettini ed in seguito le uova.

  2. Iniziate a lavorare schiacciando gli ingredienti con le dita, e successivamente, usate le mani lavorando velocemente.
    Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola e posatelo a riposare nel frigo per circa mezz’ora.

  3. Intanto preparate la crema, posando i tuorli d’uovo direttamente in una pentola di acciaio inox dal fondo spesso, dove cuocerete la crema.

  4. Aggiungete lo zucchero, e mescolate con una frusta oppure con l’attrezzo adatto per mescolare la crema.
    Dopo di che, unite poco alla volta la farina, mescolando sempre con la frusta per non far formare grumi.

  5. Ora, riscaldate il latte in un pentolino oppure nel microonde e fatelo arrivare quasi a bollore.
    Aggiungetelo poco alla volta al composto, e quando avrete versato tutto il latte, grattugiatevi la scorza di limone.

  6. Posate la pentola sul fuoco a fiamma bassa, e mescolando con la frusta, fate addensare la crema, dopo di che, spegnete e mettete da parte.

  7. Riprendete dal frigo il panetto di pasta frolla, prendetene circa 2/3 che servirà per la base, e posatela su una spianatoia infarinata.

  8. Con il matterello formate un disco di pasta frolla e posatelo in una teglia per crostate rotonda del diametro circa 26 cm, rivestita da carta forno oppure imburrata ed infarinata.
    Se volete facilitarvi, mettete la pasta frolla sopra un foglio di carta forno ed un altro sopra (a mo di panino), in modo da creare con il matterello il disco tra i due fogli di carta forno.
    Quando avrete formato il disco, posatelo nella teglia con la carta da forno di sotto e poi togliete delicatamente il foglio di carta forno di sopra!

  9. Sistemate quindi, la pasta frolla nella teglia, eliminate con il matterello la pasta frolla che fuoriesce dai bordi, e con una forchetta, schiacciate la frolla sui bordi, dopo di che punzecchiate il fondo.

  10. Adesso, con un pennellino, spennellate un leggero strato di sciroppo di amarene sulla base, dopo di che, posatevi tutte le amarene, abbondate con le amerene, la crostata sarà più buona!

  11. Versate delicatamente la crema nella base della torta, facendo attenzione a non far spostare le amarene, e livellate con un cucchiaio o una spatola.

  12. Con la pasta frolla rimanente, create tante piccole palline, e sistematele una vicina all’altra sui bordi, coprendo tutta la circonferenza della crostata.
    A lavoro finito, infornate a 180° per circa 30 minuti.

  13. Intanto, con l’altra frolla, formate un altro disco e da questo con dei tagliabiscotti, ricavatene tanti fiori, grandi e piccoli, oppure come detto prima formate delle strisce come una crostata classica.
    Riprendete la crostata dal forno oramai quasi cotta, sistemate sulla superficie i fiori a vostro piacimento, ed infornate per altri 15 minuti sempre a 180°.

  14. Crostata crema

    I tempi di cottura potrebbero variare da forno a forno, di norma la crostata sarà cotta quando avrà assunto un bel colorito dorato in superficie.
    Fate raffreddare, toglietela dallo stampo e servite con una spolverata di zucchero a velo!
    Buon dolce a tutti!

  15. Crostata crema ed amarene sciroppate

    Potrebbero interessarti altre ricette come la SBRICIOLATA CON CREMA ED AMARENE, oppure la TORTA DELLA NONNA CON CREMA AL LIMONE, semplici e buone, fatemi sapere se le avete provate!!

  16. Seguimi anche sui Social FACEBOOK, PINTEREST, INSTAGRAM, lascia il tuo like e non perderai nessuna ricetta del blog!
    Torna alla HOME.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.