Crea sito

SBRICIOLATA di PASTIERA con frolla all’olio

Per questa ricetta ringrazio la mia amica Giuliana Ferraro che da brava napoletana DOC mi ha fornito la lista esatta degli ingredienti. Ovviamente, come sempre, ho riadattato il tutto secondo i miei gusti e devo dire che sono proprio soddisfatta della mia Sbriciolata di pastiera con frolla all’olio: un ripieno cremoso e goloso racchiuso in un croccante guscio di pasta frolla. Spero non me ne vogliano i napoletani se ho osato “reinventare” sua maestà la pastiera, ma non ho abbastanza manualità per fare la classica pasta frolla e questo mi è sembrato un giusto compromesso! Ma adesso bando alle ciance e andiamo a vedere come si fa!

P.S. Se amate questo tipo di dolce, date un’occhiata alla mia RACCOLTA DI TORTE SBRICIOLATE  (cliccando QUI) e scegliete la vostra preferita!

Volete ricevere ogni giorno sfiziose ricette facili e veloci in maniera totalmente GRATUITA? Iscrivetevi al mio canale Messenger. Come? Semplice:
Andate qui https://m.me/latatipasticciona e cliccate su RICETTA DEL GIORNO.

SBRICIOLATA DI PASTIERA foto blog 1
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • PorzioniPer uno stampo da cm 24 ø
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la frolla sbriciolata

  • 300 gFarina 00
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci
  • 100 gZucchero
  • 1Uovo (grandezza media)
  • 1 pizzicoSale
  • 80 gOlio di semi di arachide

Per il ripieno

  • 250 gGrano per pastiera
  • 100 gLatte intero (o parzialmente scremato)
  • 15 gBurro
  • 170 gZucchero
  • 3Tuorli (grandezza media)
  • 250 gRicotta
  • MezzaFiala di aroma acqua millefiori
  • 2Albumi (grandezza media)
  • 1 pizzicoSale
  • 2 cucchiaiCedro candito (facoltativo – io non l’ho messo)

Preparazione

  1. Due ore prima di preparare il dolce, mettete un contenitore di acciaio in freezer: vi servirà per montare gli albumi alla perfezione.

  2. Per prima cosa sciacquate e sgranate bene sotto l’acqua corrente il grano per pastiera.

  3. Poi scolatelo e mettetelo in una pentola con il latte, il burro e un cucchiaio di zucchero preso dal totale.

  4. Mescolate, mettete su fuoco basso e fate cuocere per circa 40 minuti (i primi 30 minuti coperto con il coperchio, poi senza).

  5. Mescolate di tanto in tanto facendo attenzione che non si attacchi.

  6. Trascorsi i 40 minuti, togliete dal fuoco e fate raffreddare completamente (se volete potete prepararlo la sera prima e conservarlo fuori dalla finestra o in frigorifero).

  7. Preparate la frolla sbriciolata.

  8. In una ciotola setacciate la farina con il lievito, aggiungete lo zucchero e date una mescolata veloce.

  9. In un altro recipiente sbattete l’uovo con il pizzico di sale, unite l’olio di semi e mescolate bene.

  10. Versate gli ingredienti liquidi nella ciotola con la farina il lievito e lo zucchero e mescolate fino ad ottenere un impasto sbriciolato.

  11. Mettete il composto sbriciolato da una parte e preparate il ripieno.

  12. Frullate i tuorli con lo zucchero, poi aggiungete la ricotta ben scolata.

  13. sbriciolata di pastiera 1

    Amalgamate bene e unite la scorza di limone.

  14. Riprendete il grano cotto nel latte (ormai freddo) e aggiungetelo al composto. Mescolate bene.

  15. sbriciolata di pastiera 2

    Unite l’aroma, poi montate a neve fermissima gli albumi con il pizzico di sale, utilizzando il contenitore che avevate messo in freezer e aggiungeteli al composto, mescolando con una spatola dal basso verso l’alto.

  16. Riprendete la frolla sbriciolata e distribuitene circa la metà sul fondo di uno stampo a cerniera da 24 cm imburrato e infarinato.

  17. Compattate leggermente con i palmi delle mani.

  18. sbriciolata di pastiera 3

    Versate il ripieno nello stampo e ricoprite con le briciole di frolla avanzate.

  19. Infornate a 190° (forno statico e preriscaldato) per 15 minuti; poi coprite con un foglio di carta forno e proseguite la cottura per altri 25 minuti.

  20. Trascorsi i 25 minuti, togliete la carta forno e lasciate cuocere per altri 10 minuti (o comunque fino a che non avrà raggiunto un bel colore ambrato).

  21. sbriciolata di pastiera 4

    ATTENZIONE: controllate costantemente la cottura, ogni forno è a sé, quindi il tempo potrebbe leggermente variare.

  22. Sfornate, lasciate raffreddare completamente prima di tagliarla e buon appetito con la vostra SBRICIOLATA di PASTIERA con frolla all’olio!

Il consiglio de la Tati pasticciona

ATTENZIONE: Se quando sfornate la vostra SBRICIOLATA di PASTIERA con frolla all’olio notate che sotto la frolla il ripieno si “muove” (dalle mie parti si dice che “balla”), NON PREOCCUPATEVI: il tutto si assesterà raffreddandosi!

Se volete restare più fedeli alla tradizionale pastiera napoletana e preparare la frolla con il burro anzichè l’olio, potete usarne 100 gr, fuso e fatto raffreddare.

*** Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi anche sulla mia pagina facebook “la Tati pasticciona” Grazie! ***

Come sempre, se realizzate questa o qualsiasi altra mia ricetta, vi invito a farmi avere la foto: la inserirò con grande piacere nell’album FATTI DA VOI.

Mi trovate anche su PINTEREST e INSTAGRAM.

Per tornare alla HOME, cliccate QUI.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.