POMPELMO e MEDICINALI: quando è bene NON ASSUMERLI insieme

POMPELMO E MEDICINALI foto blog 1

Il pompelmo si sa, è una grande fonte di vitamina C  e di Potassio, sostanze importanti per il nostro organismo. É inoltre povero di zuccheri e calorie, mentre sono praticamente assenti lipidi e colesterolo. Ecco perchè dovremmo consumarlo abitualmente.

MA ci sono delle eccezioni.

Mangiare pompelmo fresco o berne il succo, potrebbe, in determinati casi, essere addirittura DANNOSO per il nostro organismo.

Scopriamo insieme POMPELMO e MEDICINALI: quando è bene NON ASSUMERLI insieme.

Bloccando alcuni enzimi che ci aiutano a metabolizzare il PRINCIPIO ATTIVO di alcuni farmaci, il SUCCO di POMPELMO (o il frutto fresco) può AUMENTARE la quantità di principio attivo all’interno del nostro organismo.

mentre

Influenzando alcune proteine trasportatrici che ci aiutano ad assorbire il PRINCIPIO ATTIVO di alcuni farmaci, il SUCCO di POMPELMO (o il frutto fresco) può DIMINUIRE la quantità di principio attivo all’interno del nostro organismo e di conseguenza il farmaco potrebbe non funzionare in maniera ottimale.

Ovviamente la gravità degli effetti collaterali varia da persona a persona e dipende dal tipo di farmaco assunto e dalla quantità di pompelmo ingerita.

POMPELMO e MEDICINALI: quali è bene tenere sotto controllo

Ecco alcuni tipi di farmaci la cui assunzione in concomitanza di succo di pompelmo può causare problemi:

  • Alcuni farmaci chiamati statine, usati per abbassare il colesterolo nel sangue, come Pravachol (pravastatina), Zocor (simvastatina) e Torvar (atorvastatina).
  • Alcuni farmaci antiipertensivi, come Procardia e Adalat CC (entrambi con nifedipina).
  • Alcuni farmaci per il rigetto degli organi trapiantati, come Sandimmune e Neoral (entrambi con ciclosporina)
  • Alcuni farmaci anti-ansia, come il buspirone.
  • Alcuni corticosteroidi che trattano il morbo di Crohn o la colite ulcerosa, come Entocort EC e Uceris (entrambi con budesonide).
  •  Alcuni farmaci che trattano i ritmi cardiaci anormali (antiaritmici), come Pacerone e Nexterone (entrambi con amiodarone).
  • Alcuni antistaminici, come Allegra (fexofenadina).

Ricapitolando, quando i farmaci vengono assunti, possono essere scomposti (metabolizzati) dagli enzimi e / o assorbiti utilizzando i trasportatori nelle cellule presenti nell’intestino tenue. Il succo di pompelmo può causare problemi con questi enzimi, facendo sì che il medicinale all’interno del nostro organismo sia troppo o troppo poco.

POMPELMO E MEDICINALI FOTO BLOG 2

Scopri se dovresti evitare il succo di pompelmo o quello di altri frutti

  • Chiedi al tuo medico, farmacista o altro operatore sanitario se puoi bere succo di pompelmo mentre stai assumendo il medicinale.
  • Leggere la Guida ai farmaci o la scheda informativa per il paziente fornita con il medicinale su prescrizione per sapere se il succo di pompelmo influisce sul medicinale.
  • Leggi il bugiardino del tuo medicinale da banco, che ti dirà se non deve essere assunto con pompelmo o altri succhi di frutta.
  • Se devi evitare di assumere succo di pompelmo con il medicinale, leggere l’etichetta sui succhi di frutta o sulle bevande aromatizzate alla frutta per verificare che non siano a base di succo di pompelmo.
  • Le arance acide (spesso usate per preparare la marmellata di arance), il pompelmo e i tangelos (un incrocio tra mandarino e pompelmo) possono tutti avere lo stesso effetto del succo di pompelmo.. Evitate di consumare questi frutti, se il medicinale interagisce con il succo di pompelmo.

É importante ricordare di

Parlare SEMPRE con il vostro medico circa la terapia da assumere, facendovi spiegare esattamente la posologia e la modalità di assunzione di ogni singolo farmaco.

POMPELMO e MEDICINALI: quando è bene NON ASSUMERLI insieme

Ringrazio la Dott.ssa Massini per la consulenza medica offerta per la stesura di questo articolo.

Credits: American FDA 

***************

“la Tati pasticciona” è un blog di cucina, pertanto, su argomenti quali la salute e i farmaci, si raccomanda di contattare SEMPRE un medico specialista prima di prendere qualsiasi iniziativa personale.

***************

 

*** Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi anche sulla mia pagina facebook “la Tati pasticciona” Grazie! ***

Come sempre, se realizzate qualsiasi mia ricetta, vi invito a farmi avere la foto: la inserirò con grande piacere nell’album FATTI DA VOI.

Mi trovate anche su PINTEREST e INSTAGRAM.

Per tornare alla HOME, cliccate QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.