Crea sito

Polpette di baccalà e patate

Polpette di baccalà e patate: un piatto semplice ma gustoso nato dalla necessità di riutilizzare baccalà e patate avanzati. Perchè in cucina non si butta via nulla!

Volete ricevere ogni giorno sfiziose ricette facili e veloci in maniera totalmente GRATUITA? Iscrivetevi al mio canale Messenger. Come? Semplice:
Andate qui https://m.me/latatipasticciona e cliccate su INIZIA.

polpette di baccalà e patate FOTO BLOG 2
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • PorzioniPer circa 13 polpette
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gBaccalà lessato
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 1Uovo (grandezza media)
  • 200 gPatate lesse
  • MezzaScorza di limone (grattugiata)
  • 1 cucchiaioPangrattato

Per impanare

  • q.b.Pangrattato

Per friggere

  • Mezzo lOlio di semi di arachide

Preparazione

  1. Prendete il baccalà lessato, sfaldatelo con una forchetta ed eliminate tutte le lische.

  2. N.B. io ho usato del baccalà lesso avanzato dal giorno prima. Se non lo avete, potete tranquillamente usare un filetto di baccalà sotto sale e cuocerlo secondo queste istruzioni.

  3. Il pomeriggio precedente, mettete il baccalà in ammollo in acqua fredda.

  4. Cambiate l’acqua al baccalà 3/4 volte durante il tempo di ammollo.

  5. Il giorno seguente, mettete a scaldare abbondante acqua, scolate il baccalà e quando l’acqua bolle versatelo nella pentola.

  6. Lasciate cuocere per 25/30 minuti a fuoco medio, facendo attenzione a non far spagliare l’acqua.

  7. Una volta cotto, scolatelo, eliminate accuratamente eventuali lische, separate bene le polpe e mettete a raffreddare.

  8. Frullate il baccalà insieme al prezzemolo e mettetelo in una terrina.

  9. Aggiungete l’uovo e mescolate bene. Unite poi la scorza di limone grattugiata.

  10. polpette di baccalà e patate 1

    Schiacciate le patate lesse con una forchetta e amalgamatele bene con il resto degli ingredienti.

  11. Unite il cucchiaio di pangrattato e mescolate. P.S. La quantità di pangrattato da utilizzare può variare in base alla consistenza dell’impasto, che dovrà essere sodo e non appiccicoso.

  12. Prelevando circa un cucchiaio di impasto alla volta, formate delle polpette rotonde e passatele nel pagrattato.

  13. Procedete con tutto l’impasto e mettete le polpette impanate su un vassoio.

  14. polpette di baccalà e patate 2

    Mettete a scaldare l’olio di arachidi in un tegame a bordi alti e quando avrà raggiunto la temperatura di 175° (potete misurarla con un termometro da cucina) iniziate a friggere le vostre polpette.

  15. Fate cuocere girandole spesso per 5 minuti, o comunque fino a doratura.

  16. Appena avranno un bel colore dorato, scolate le vostre polpette e posatele su un foglio di carta assorbente.

  17. Servite calde e buon appetito con le vostre Polpette di baccalà e patate!

Il consiglio de la Tati pasticciona

Se volete una versione più leggera, potete cuocere le vostre Polpette di baccalà e patate in forno. Infornate a 180° (forno statico e preriscaldato) e lasciate cuocere per circa 20 minuti o comunque fino a doratura.

*** Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi anche sulla mia pagina facebook “la Tati pasticciona” Grazie! ***

Come sempre, se realizzate questa o qualsiasi altra mia ricetta, vi invito a farmi avere la foto: la inserirò con grande piacere nell’album FATTI DA VOI.

Mi trovate anche su PINTEREST e INSTAGRAM.

Per tornare alla HOME, cliccate QUI.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.