Crea sito

Panina unta – ricetta tradizionale toscana

La panina unta è uno dei simboli per eccellenza della tradizione pasquale toscana: insieme alla panina gialla con uvetta (cliccando QUI potete vedere la mia ricetta) non può mancare sulla tavola il giorno di Pasqua. Insieme ovviamente all’uovo sodo e al salame toscano. Volete sapere come si fa?


Volete ricevere ogni giorno sfiziose ricette facili e veloci in maniera totalmente GRATUITA? Iscrivetevi al mio canale Messenger. Come? Semplice:
Andate qui https://m.me/latatipasticciona e cliccate su RICETTA DEL GIORNO.

PHOTO SET: Special thanks to L’Emporio – di Emanuela Braconi

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo14 Ore
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • PorzioniPer una panina
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 85 gRigatino toscano (pancetta)
  • 130 gFarina 0
  • 130 gFarina Manitoba
  • 1 gLievito di birra disidratato (tipo Mastrofornaio)
  • 1 cucchiainoZucchero semolato
  • 30 gStrutto
  • 140 gAcqua
  • 1 cucchiainoSale fino
  • 1 cucchiainoPepe nero macinato

Preparazione

  1. LA SERA PRIMA Tagliate il rigatino (pancetta) a cubetti piccoli e fatelo rosolare in una padella antiaderente SENZA AGGIUNGERE OLIO (sarà il grasso stesso a sciogliersi e a fare da base per la rosolatura). Appena il rigatino sarà croccante, mettete da parte e fate raffreddare.

  2. Nella ciotola della planetaria, mettete le due farine, il lievito, lo zucchero e lo strutto e fate lavorare brevemente con la frusta a gancio. Aggiungete l’acqua tiepida e quando avrete ottenuto una palla, unite il sale, il pepe e il rigatino ormai freddo, comprensivo del grasso sciolto.

  3. Fate impastare per 3/4 minuti, fino a che tutti gli ingredienti si saranno completamente amalgamati, poi coprite la ciotola con la pellicola e mettete l’impasto a lievitare tutta la notte dentro al forno spento.

  4. IL GIORNO SEGUENTE Prendete l’impasto lievitato, toglietelo dal forno e ribaltatelo sul piano di lavoro leggermente infarinato.

  5. panina unta 1

    Lavorate l’impasto proprio il minimo inispensabile per ottenere una palla omogenea, poi adagiatela su un vassoio ricoperto da carta da forno e mettetela a lievitare sempre dentro al forno spento per almeno due ore.

  6. A questo punto, estraete il vassoio, preriscaldate il forno a 180° (statico) e infornate la vostra panina per circa 45 minuti (gli ultimi 5 minuti, potete attivare la funzione grill per farla risultare più dorata). 

  7. ATTENZIONE: controllate costantemente la cottura, ogni forno è a sé, quindi il tempo potrebbe leggermente variare.

  8. Fate prova stecchino, sfornate e lasciate raffreddare. Buon appetito con la vostra panina unta!

Il consiglio de la Tati pasticciona

Io per comodità ho utilizzato la planetaria, ma per realizzare la mia panina unta potete anche tranquillamente impastare a mano.

Per questa ricetta, potete sostituire il lievito di birra disidratato con il lievito di birra fresco; in questo caso usatene 3.5 gr e scioglietelo nell’acqua tiepida.

*** Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi anche sulla mia pagina facebook “la Tati pasticciona” Grazie! ***

Come sempre, se realizzate questa o qualsiasi altra mia ricetta, vi invito a farmi avere la foto: la inserirò con grande piacere nell’album FATTI DA VOI.

Mi trovate anche su PINTEREST e INSTAGRAM.

Per tornare alla HOME, cliccate QUI.

4,2 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.