Danubio pig

Alzi la mano chi non ha mai sentito parlare di Peppa Pig! La maialina amica dei bambini mi ha ispirata per questa golosa ricetta che sarà apprezzata dai più piccoli… ma anche dai grandi! Venite con me, vi presento il mio Danubio pig!

danubio pig FOTO BLOG 3_compressed
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    Tempi di lievitazione + 30 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    Per 10 palline

Ingredienti

  • 200 g Farina 00
  • 200 g Farina Manitoba
  • 180 g Latte parzialmente scremato
  • 6 g Lievito di birra fresco
  • 2 cucchiaini Zucchero semolato
  • 4 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 1 Uovo (grandezza media )
  • 1 cucchiaino Sale

Per il ripieno

  • 150 g Prosciutto cotto (a cubetti)
  • 150 g Scamorza (provola)

Per decorare

  • 1 Uovo (per spennellare)
  • q.b. Wurstel
  • q.b. Olive nere (denocciolate)

Preparazione

  1. Ore 20.30 del giorno precedente

    Sciogliete il lievito nel latte tiepido insieme allo zucchero e versatelo sulle farine setacciate all’interno della ciotola della planetaria. Aggiungete l’uovo leggermente sbattuto, l’olio evo e lasciate impastare per circa 5 minuti. Per ultimo unite il sale, fatelo assorbire completamente fino a che non otterrete una palla liscia e soda che si stacca dalle pareti della ciotola.

  2. Trasferite l’impasto in una ciotola di vetro leggermente infarinata, coprite con la pellicola trasparente e mettete a lievitare dentro al forno spento per tutta la notte. (Io l’ho messo nel forno a microonde spento, dopo aver impostato per 30 secondi la funzione “scongelamento”).

  3. Ore 9.00 del giorno seguente

    La mattina seguente, preparate gli ingredienti per il ripieno: tagliate a cubetti piccoli sia il prosciutto cotto che la scamorza e metteteli in un recipiente.

    Estraete l’impasto lievitato dal forno e rovesciatelo sul piano di lavoro leggermente infarinato.

  4. danubio pig 1 comp

    Lavoratelo con le mani velocemente fino ad ottenere una palla liscia ed elastica, poi suddividetela in 10 pezzi da circa 50/60 gr ciascuno. (lasciate da parte un piccolo pezzettino di impasto per fare le orecchie dei maialini).

    Stendete ogni pezzo di impasto con il mattarello e mettetevi al centro un cucchiaio di prosciutto cotto e scamorza.

  5. danubio pig 2 comp

    Chiudete ogni disco di impasto a mò di fagottino e mettetelo in una teglia unta di olio, avendo cura di mettere la parte “riunita” verso il basso.

  6. danubio pig 3 comp

    Ripetete l’operazione per tutti i 10 dischi ottenendo 10 palline. Spennellate con l’uovo sbattuto e procedete alla decorazione: tagliate le olive a pezzetti piccoli per fare gli occhi, affettate il wurstel e su ogni fetta fate due fori con un bastoncino da spiedino per creare il naso e arrotolate l’impasto messo da parte per fare le orecchie.

    Aiutandovi con l’uovo, “incollate” occhi, naso e orecchie sui maialini e mettete a lievitare per 2 ore dentro al forno spento.

    Trascorso il tempo di lievitazione, infornate a 180° (forno statico e preriscaldato) per circa 30 minuti.

  7. danubio pig 4 comp

    Sfornate, lasciate intiepidire e buon appetito con il vostro danubio pig!

Il consiglio de la Tati pasticciona

PER LA VERSIONE BIMBY:

Nel boccale mettete lievito e latte, 1 minuto 37° velocità 2. Aggiungete tutti gli altri ingredienti seguendo l’ordine indicato per 3 minuti, velocità spiga.  Procedete come da ricetta per lievitazione, farcitura e cottura.

Ovviamente potete farcire il vostro danubio pig con qualsiasi cosa volete e addirittura, potete renderlo golosissimo farcendolo con nutella o con della golosa crema pasticcera (cliccando QUI potete vedere la mia ricetta). Basterà sostituire i wurstel con dei “nasini” fatti con l’impasto e usare dei chiodi di garofano per gli occhi!

Come sempre, se realizzate questa o qualsiasi altra mia ricetta, vi invito a farmi avere la foto: la inserirò con grande piacere nell’album FATTI DA VOI.

*** Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi anche sulla mia pagina Facebook “la Tati pasticciona” Grazie! ***

Precedente Torta di mele senza lievito gluten free Successivo Panettone senza uova con uvetta e noci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.