Costine di agnello in fricassea

Le costine di agnello in fricassea fanno parte delle ricette di famiglia tramandate dalle nonne. Questa in particolare, è la ricetta della Signora Sesta, di Bettolle (in provincia di Siena), nonchè nonna della mia grande amica Dania. Quindi un grazie di cuore a Sesta e a Dania per questa ricetta da leccarsi i baffi!

PHOTO SET: Special thanks to L’Emporio – di Emanuela Braconi

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    Per 2 persone

Ingredienti

  • 250 g Costine di agnello
  • 1/2 Cipolla bianca
  • 4 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 20 g Burro
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • Scorza di mezzo limone (grattugiata)
  • 200 g Brodo vegetale
  • 1 Uovo (grandezza media)
  • Succo di mezzo limone

Preparazione

  1. Lavate e asciugate l’agnello. Eliminate il grasso in eccesso e sezionate le costine. Salatele e mettete da una parte. In una padella fate imbiondire la  cipolla tagliata a fettine con l’olio extravergine di oliva, il burro, il sale e il pepe. Aggiungete le costine di agnello, la buccia grattugiata del limone e fate rosolare bene per 5/6 minuti a fiamma alta.

  2. costine di agnello in fricassea 1COMP

    Quando le costine saranno ben rosolate, unite il brodo bollente e lasciate cuocere con il coperchio e a fiamma bassa per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo sbattete bene l’uovo con il succo di limone. Trascorso il tempo di cottura, il brodo dovrebbe essersi ritirato; in caso contrario, proseguite 5 minuti a fiamma alta senza coperchio.

    Aggiungete l’uovo con il limone e lasciate la padella su fuoco bassissimo, mescolando continuamente in modo che si formi una crema.

  3. costine di agnello in fricassea 2COMP

    Fate addensare la crema mescolando in continuazione (per evitare l’effetto frittata) e servite caldissime.

    Buon appetito con le vostre costine di agnello in fricassea.

  4. costine di agnello in fricassea FOTO BLOG 2comp

Il consiglio de la Tati pasticciona

Come sempre, se realizzate questa o qualsiasi altra mia ricetta, vi invito a farmi avere la foto: la inserirò con grande piacere nell’album FATTI DA VOI.

*** Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi anche sulla mia pagina facebook “la Tati pasticciona” Grazie! ***

Precedente Muffin alla pizzaiola Successivo Raccolta ricette per Pasqua

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.