Ciambelle soffici al forno (senza patate)

Le mie ciambelle soffici al forno sono dei deliziosi dolcetti da gustare ogni volta che volete. Cotte in forno, sono estremamente leggere e in quanto a gusto non hanno nulla da invidiare alle classiche ciambelle fritte! Senza patate e con una piccolissima quantità di lievito, sono inoltre molto digeribili.  Volete sapere come si fanno? Seguitemi in cucina!

ciambelle soffici FOTO BLOG 1comp
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:Tempo di lievitazione + 30 minuti
  • Cottura:13/15 minuti
  • Porzioni:per 15 ciambelle + una treccia

Ingredienti

  • 250 g Farina 00
  • 250 g Farina Manitoba
  • 1 bustina Vanillina
  • 2 g Lievito di birra secco (tipo Mastrofornaio)
  • 70 g Zucchero semolato
  • 230 g Latte parzialmente scremato
  • 2 Uova (grandezza media e a temperatura ambiente)
  • 1 cucchiaino Sale (raso)
  • 70 g Burro

Per decorare

  • q.b. Burro fuso
  • q.b. Zucchero semolato

Preparazione

  1. LA SERA PRIMA

    Setacciate le due farine con la vanillina e mettetele nella ciotola della planetaria. Aggiungete il lievito, lo zucchero e con la frusta a foglia montata, mescolate velocemente. Unite il latte appena appena tiepido e le uova sbattute alle quali avrete aggiunto il sale.

  2. Fate impastare a velocità medio/bassa per circa 5/6 minuti, fino a che non otterrete un composto liscio e privo di grumi. Sostituite la foglia con il gancio e aggiungete il burro  morbido a piccoli pezzetti, poco alla volta,  aggiungendo la dose successiva solo quando la precedente è stata completamente assorbita dall’impasto.

  3. Impastate bene a velocità bassa per circa 5 minuti: il risultato finale dovrà essere un impasto colloso ma omogeneo. Trasferite il composto in una ciotola di vetro spennellata all’interno con del burro fuso, copritela con la pellicola per alimenti e mettete a lievitare dentro al forno spento per 10/12 ore (io ce l’ho  lasciata tutta la notte).

  4. LA MATTINA SEGUENTE

    Tirate fuori la ciotola dal forno con l’impasto lievitato e rovesciatela sulla spianatoia infarinata. Con le mani lavorate velocemente l’impasto fino ad ottenere una palla liscia e morbida che non si attacca alle mani.

  5. ciambelle soffici 1con logo

    Con l’aiuto di un mattarello infarinato, stendete la pasta fino ad avere uno spessore di circa mezzo cm, poi trasferitela sulla leccarda ricoperta con della carta da forno  Adesso, con un coppapasta del diametro di 8 cm, ritagliate i dischi, eliminando via via che li fate, l’impasto eccedente (con il quale QUI vi spiego come realizzare una soffice treccia).

  6. Una volta ottenuti i cerchi, realizzate i buchi delle ciambelle con un coppapasta dal diametro di 3 cm (se non lo avete va bene anche un comune tappo di una bottiglia di plastica). In questo caso, tenete da parte i ritagli e dopo la lievitazione, cuoceteli, saranno dei mini bomboloni!

  7. A questo punto le vostre ciambelle soffici sono pronte per la seconda lievitazione: mettete la leccarda dentro al forno spento e lasciate riposare per circa due ore.

  8. ciambelle soffici 2con logo

    Trascorso il tempo di lievitazione, le vostre ciambelle soffici dovranno essere più o meno raddoppiate di volume. Estraete la teglia e preriscaldate il forno (modalità statico) a 180°.

  9. Una volta raggiunta la temperatura, infornate le vostre ciambelle e cuocete per 13/15 minuti. ATTENZIONE: controllate costantemente la cottura, ogni forno è a sé, quindi il tempo potrebbe leggermente variare.

  10. Appena avranno un colore leggermente ambrato, le ciambelle saranno pronte. Sfornatele e, da ancora calde, spennellatele con il burro precedentemente fuso e cospargetele con lo zucchero semolato.

  11. ciambelle soffici 3con logo

    Lasciate raffreddare e buon appetito con le vostre Ciambelle soffici al forno (senza patate).

  12. Ringrazio la bravissima Stefania Zingales per la versione Bimby delle mie ciambelle soffici, che riporto qui di seguito:

  13. Polverizzate lo zucchero e mettetelo da parte. Nel boccale mettete lievito e latte, 1 minuto 37° velocità 2. Aggiungete tutti gli altri ingredienti  3 minuti, spiga. 

  14. Procedete come da ricetta per formazione delle ciambelle, cottura e decorazione.

  15. ciambelle soffici FOTO BLOG 3comp

Il consiglio de la Tati pasticciona

Se volete realizzare queste ciambelle in estate, quando la temperatura è molto alta, potete dimezzare i tempi di lievitazione.

Se volete utilizzare il lievito madre, mettetene 100 gr (35 gr se usate quello disidratato), procedete come da ricetta e allungate i tempi di lievitazione.

Se siete dei golosoni e preferite le ciambelle soffici fritte non c’è problema: basterà metterle a lievitare su carta forno tagliata a quadretti invece che intera e, una volta trascorso il tempo di lievitazione, tuffarle in olio di arachidi caldo (a 175°) fino a completa doratura.

*** Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi anche sulla mia pagina facebook “la Tati pasticciona” Grazie! ***

Come sempre, se realizzate questa o qualsiasi altra mia ricetta, vi invito a farmi avere la foto: la inserirò con grande piacere nell’album FATTI DA VOI.

Per tornare alla HOME, cliccate QUI.

Precedente Raccolta torte sbriciolate Successivo Treccia soffice con impasto di ciambelle (senza patate)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.