Ciaccia con uva – ricetta tipica toscana

La ciaccia con uva è una delle ricette tipiche toscane che si usava (e si usa tutt’oggi) fare durante il periodo della vendemmia. Pochi ingredienti che però, mescolati insieme, sanno coniugare gusto per il palato e bellezza per gli occhi. Vi va di sapere come si fa?

ciaccia con uva FOTO BLOG1_compressed
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    Tempo di lievitazione + 15 minuti
  • Cottura:
    45 minuti
  • Porzioni:
    Per uno stampo da cm 26 ø

Ingredienti

  • 600 g Uva nera (da vino)
  • 400 g Farina 0
  • 6 g Lievito di birra fresco
  • 200 g Acqua (tiepida)
  • 1 cucchiaio Zucchero semolato
  • 1 pizzico Sale

Per la decorazione

  • 10 g Burro
  • 10 g Acqua
  • 50 g Zucchero semolato

Preparazione

  1. Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida con lo zucchero e versatela sulla farina precedentemente messa nella ciotola della planetaria.

  2. Azionate la macchina a bassa velocità (con il gancio montato) e fate impastare per 3/4 minuti.

  3. Unite il sale e continuate a impastare fino ad ottenere una palla elastica che si stacca dalle pareti.

  4. Mettete a lievitare nel forno spento per 8 ore coprendo la ciotola con un canovaccio inumidito (per comodità, potete impastare la sera e lasciare lievitare per tutta la notte).

  5. La mattina seguente, staccate delicatamente gli acini dai grappoli di uva, lavateli e asciugateli. Poi, riprendete l’impasto lievitato.

  6. ciaccia con uva striscia1_compressed

    Stendete con le mani 2/3 della pasta nello stampo unto con olio evo, aggiungete metà dell’uva e ricoprite con il restante impasto steso sottile con il mattarello e forato con i rebbi di una forchetta.

  7. Fate aderire i bordi e chiudete bene in modo che non esca il liquido in cottura.

  8. ciaccia con uva striscia2_compressed

    Aggiungete la restante uva e schiacciatela un po’ con i palmi delle mani per farla aderire bene alla pasta.

  9. Coprite lo stampo con un canovaccio umido e mettete a lievitare dentro al forno spento (o comunque in un luogo tiepido e privo di correnti d’aria) per 2/3 ore.

  10. Trascorso il tempo di lievitazione, sciogliete il burro nell’acqua e spennellate la superficie; poi cospargetela di zucchero semolato.

  11. A questo punto infornate a 180° (forno statico e preriscaldato) per 45 minuti. ATTENZIONE: controllare costantemente la cottura, ogni forno è a sé, quindi il tempo potrebbe leggermente variare.

  12. ciaccia con uva striscia3_compressed

    Quando avrà raggiunto un bel colore ambrato, la vostra ciaccia con uva sarà pronta. Sfornatela, lasciatela raffreddare e buon appetito!

  13. ciaccia con uva FOTO BLOG4_compressed

Il consiglio de la Tati pasticciona

Gli ultimi 5 minuti di cottura potete mettere la funzione grill per far caramellare meglio la superficie della vostra Ciaccia con uva!
Come sempre, se realizzate questa o qualsiasi altra mia ricetta, vi invito a farmi avere la foto: la inserirò con grande piacere nell’album FATTI DA VOI.
*** Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi anche sulla mia pagina Facebook “la Tati pasticciona” Grazie! ***

Precedente Focaccia soffice fichi stracchino e speck Successivo Mela cake ripiena di crema pasticcera

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.