Zuppa di verza con legumi e cereali

Le zuppe con verdure, cereali e legumi rappresentano un ottimo piatto completo e salutare, una cena ideale soprattutto nelle fredde giornate invernali.

Ho utilizzato le foglie della verza più esterne precedentemente sbollentate in acqua e sale (vedi articolo pulizia e conservazione cavolo verza) e un mix pronto di cereali e legumi in particolare farro, orzo perlato, fagioli, lenticchie e piselli che non necessitavano di ammollo prima della cottura.

La quantità di brodo è indicativa, a secondo del vostro gusto scegliete se volete una zuppa più o meno brodosa aumentando o diminuendo la dose del liquido.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni5/6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

500 g cavolo verza (Sbollentato in acque salata)
200 Mix cereali e legumi secchi
100 g cipolla bianca
1 carota
1 gambo sedano
1 spicchio aglio
1 foglia salvia
2 cucchiai concentrato di pomodoro
1 l brodo vegetale (dose indicativa)
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale
q.b. pepe
Alcune fette di pane tostato

Strumenti

Per la cottura si consiglia una casseruola con coperchio preferibilmente in terracotta ideale per le cotture a fuoco lento e per tempi prolungati.

Passaggi

Lavare e mondare carota, sedano e cipolla.

Affettare finemente la carota e tritare finemente il sedano e la cipolla, versare il tutto in una casseruola con qualche cucchiaio d’olio e uno spicchio d’aglio. Coprire e far appassire a fuoco dolce per una decina di minuti.

Unire la verza precedentemente sbollentata e tagliata a striscioline, mescolare ed insaporire per due minuti, eliminare lo spicchio d’aglio.

Salare, aggiungere i mix di cereali e legumi, il brodo, la foglia di alloro e il concentrato di pomodoro. Coprire e proseguire la cottura a fuoco basso, con il coperchio, per almeno 30 minuti.

Una volta terminata la cottura servire la zuppa ben calda con un filo d’olio e una macinata di pepe. Accompagnare con delle fette di pane tostato.

Note

Potete conferire una nota piccante alla zuppa aggiungendo peperoncino in cottura o condire con olio piccante al momento di servire in tavola, in questo caso eliminate il pepe.

La zuppa si conserva in frigorifero un paio di giorni chiusa in contenitori ermetici.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lastefyincucina

Stefania, mamma e casalinga full-time. Sono curiosa, amo viaggiare e sperimentare. La mia cucina è fantasia, improvvisazione e semplicità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.