Tortino Banana Bread

Il banana bread è un pane dolce realizzato con la purea di banane e ha origini statunitensi.
Tipicamente ha la forma rettangolare del pane in cassetta qui lo propongo in un’altro formato più piccolo ma arricchito con gocce di cioccolato e noci.
Soffice e profumato questo dolce è particolarmente indicato per colazione o per una merenda nutriente.
Si conserva a temperatura ambiente per due/tre giorni in una tortiera con campana.

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni6/8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaAmericana

Ingredienti

  • 2banane (mature)
  • 150 gfarina 00
  • 60 gzucchero di canna
  • 60 mlolio di semi di girasole
  • 1uovo (medio)
  • Mezza bustinalievito in polvere per dolci
  • Mezzo cucchiainobicarbonato
  • 30 ggocce di cioccolato
  • 30 ggherigli di noci
  • 1 cucchiainocannella in polvere (o estratto di vaniglia)
  • 1 pizzicosale
  • q.b.zucchero a velo (per guarnire)

Preparazione

  1. Imburrare ed infarinare uno stampo di diametro cm. 18 o 20 cm, cospargere sul fondo un po’ di gocce di cioccolato e gherigli di noce a pezzetti.

    In una terrina setacciare la farina, il lievito, il bicarbonato e la cannella.

    Sbucciare le banane, tagliarle a pezzetti e schiacciarle con una forchetta fino a ridurle ad una purea, versare un po’ di succo di limone se non si vuole che anneriscano.

    Rompere l’uovo in una ciotola capiente, versare lo zucchero e lavorare con una frusta elettrica per circa due minuti alla massima velocità.

    Diminuire la velocità al minimo e unire un po’ per volta l’olio a filo, la purea di banane, le farine setacciate e il sale.

    Aggiungere al composto le rimanenti gocce di cioccolato e gherigli di noci mescolando con una spatola.

    Versare l’impasto nello stampo e cuocere nella parte centrale del forno preriscaldato a 190° statico per i primi dieci minuti, poi diminuire la temperatura a 180° e proseguire per altri 25 minuti circa. Verificare la cottura facendo la prova stecchino.

    Una volta cotto togliere dal forno e lasciare raffreddare nello stampo.

    Capovolgere il dolce su un piatto da portata, servire tiepido o a temperatura ambiente cosparso con dello zucchero a velo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lastefyincucina

Stefania, mamma e casalinga full-time. Sono curiosa, amo viaggiare e sperimentare. La mia cucina è fantasia, improvvisazione e semplicità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.